L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

05/02/2007 22:08:44

SPERMIOCOLTURA E SPERMIOGRAMMA

Salve il 23 sett 2006 mi recavo in ospedale del mio paese per un dolore al testicolo sx il dott. urologo mi visita tramite ecodlopper e visita al tatto riscontrando una sospetta torsione al testicolo. Mi congedava con un antibiotico e un aulin mattina e sera chiedendomi di ritornare il giorno successivo. Ritornato come raccomandato dal dott. il giorno dopo venivo nuovamente visitato con esito identico al giorno precedente. Da li sono stato operato con fissaggio di entrambi i testicoli ma nell' anemsi dell' intervento non veniva indicato il testicolo come torto ma livido come da detorsione risoltasi con anestesia. Il processo post operatorio risulta normale ho assunto prima augmentin e cheracol dopo 15 giorni pero avvertivo sempre dei fastidi mi recavo da un urologo privato il quale mi prescriveva levoxacine e mictasone (supposte) il primo per 15 giorni e il secondo 6 giorni effettuata anche questa cura tutto procedeva senza problemi fino ad oggi. Il 31 genn 07 mi recavo da un altro urologo (per motivi di tempo nn riuscivo a prenotare da quello precedente) questi mi visitava e sottoponeva ad un altro ecodlopper con esiti positivi dicendomi che era tutto ok e per motivi di sicurezza di sottopormi ad una spermiocultura. I risultati sono stati ritirati da mia sorella il 05 febb 07 io non posso mostrarli al mio dottore fino alla fine del mese (sono fuori x lavoro). Vi chiedo se voi potreste solo spiegare l' urgenza dei risultati o se posso aspettare fino alla fine di febbraio per la visita o recarmi anche in un ospedale per eventuali antibiotici ecc. Vi elenco i risultati della spermiocultura che recita batteri 1000 - coli isolati spero in una risposta e mi scuso se non sono stato molto chiaro e comunque vi ringrazio in anticipo saluti gianluca.



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/02/2007

Caro lettore ,
se la carica batterica è quella da lei indicata non dovremmo essere in presenza di una infezione delle vie uro-seminali. Comunque , appena le sarà possiblle, riconsulti lo specialista che la sta seguendo. Infine , vista la sua storia di torsioni , fissazioni del testicolo , ecc, ecc, potrebbe essere utile anche un accurato esame del liquido seminale ed una attenta valutazione andrologica .
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra