L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

06/02/2007 20:32:27

Spermiogramma 2 febbraio

Gentile Dr,
dopo un primo spermiogramma eseguito presso una struttura pubblica i cui valori sono stati giudicati da Lei (e non solo) totalmente inattendibili, mio marito ha ripetuto l'esame in un altro laboratorio. Di seguito Le riporto i risultati

Astinenza: 4 giorni
Età 32 anni


1) Plasma seminale

esame fisico
Volume: 2,2
Viscosità: normo
Aspetto: opalescente
Colore: Giallastro

Esame chimico enzimatico
Coagulazione: presente
Fruttosio 370 (V.N. 200-700 mg/100 ml)
Mucolisi: completa in 20'
Ph: 7,8

2) ESAME MICROSCOPICO

Spermatozoi : presenti
Agglutinazioni: rare

ALTRI ELEMENTI FIGURATI
Cellule immature: rarissime
Cellule epiteliali: rarissime
Leucociti: alcuni-isolati
Emazie: 1/2 per campo
Microorganismi: 1/2 per campo
Cristalli di fosfati di spermina: 1/2 per campo
Corpi lipidici e emilacei: 1/2 per campo

CONTEGGIO
Nemaspermi/ml 90.000.000 (v.n.maggiore di 50.000.000)
nemaspermi nell'eiaculato 180.000.000 (v.n. maggiore di 250.000.000)
FORMULA NEMASPERMATICA
Normali 80%
Con alterazioni degenerative 20% (della testa, del tratto intermedio,del flagello)
ATTIVITà CINETICA MOTILITA'
Basale 90%
dopo 2 ore 70%
dopo 6 ore 40%

TIPI DI MOVIMENTI
anterogradi 70%
Non anterogradi 30%

Vista le presenza di emazie e leucociti abbiamo fatto anche la spermiocultura, dalla quale risulta una candida albicans con carica batterica di 10.000

Dal momento che abbiamo intenzione di avere dei bambini, possiamo ritenere che lo spermiogramma possa essere attendibile e positivo?

Mille grazie per la disponibilità


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del09/02/2007

Gentile lettore ,
purtroppo un esame del liquido seminale che presenta una "formula nemaspermica" in cui si ha l' 80% di forme normali , con le attuali indicazioni dateci dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, non può essere ritenuto attendibile. Se desidera comunque meglio documentarsi su queste tematiche può anche leggere il manuale , scritto dalla Dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" CIC edizioni internzzionali , Roma.
Ancora un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra