L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

23/04/2006 22:27:51

Spotting?

Salve dottore
ho 30 anni,nel giro di pochi mesi cioè sia in agosto che in questo mese mi è venuto lo spotting.
mi devo preoccupare?Devo fare quanto prima una visita ginecologica?Con quali esami necessari?
Grazie e aspetto sue notizie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/04/2006

Gentile signora,
Il termine spotting è derivato dall’inglese (to spot: macchiare) e indica le piccole perdite di sangue che possono comparire durante il mese, fra una mestruazione e l'altra. Oltre che nei cicli naturali, lo spotting può comparire in circa il dieci per cento delle donne nel primo mese di assunzione della pillola contraccettiva, del cerotto contraccettivo o dell’anello vaginale contraccettivo. In questo caso, il fenomeno può dipendere da tre cause principali: dosaggio di estrogeni troppo basso rispetto al proprio biotipo ormonale; assunzione irregolare; transito intestinale eccessivamente veloce, provocato da un uso eccessivo di lassativi. Se persistente, può indicare un ridotto assorbimento degli ormoni contenuti nella pillola, nel cerotto o nell’anello vaginale, e quindi una ridotta efficacia contraccettiva. Se il disturbo si dovesse ripetere le consiglio di recarsi dal ginecologo per una visita ; sarà lui a programmarle se necessario degli accertamenti. Un cordiale saluto


Dott.ssa Marina Corso
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra