L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

01/11/2006 16:27:44

Stitichezza

Salve dott.
Le voglio chiedere se fare uso continuato di crusca a colazione a lungo termine può essere nocivo.Le spiego meglio:per un paio di mesi ho mangiato crusca a colazione per rimediare alla stipsi e con questa dieta sono riuscito ad andare in bagno regolrmente ossia una volta al giorno(mentre prima anche mangiando molta frutta e verdura sia cruda che cotta e bevendo molta acqua avevo scarsi risultati).Dopo questi due mesi mi sentivo sempre debole e avvertivo sempre dolori e senso di pesantezza alle gambe ed ho perso anche 2 chili;dalle analisi del sangue fatte ho riscontrato di avere i trigliceridi un pò bassi quindi ho smesso di mangiare crusca.Risultato : ho ripreso il mio peso,sto meglio, ma soffro nuovamente di stitichezza. Lei che consiglio può darmi?La ringrazio in anticipo per la risposta!
Cordiali saluti M.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/11/2006

Probabilmente nei due mesi che hai utilizzato la crusca a colazione hai anche mangiato meno perche la crusca di dava un senso di sazietà.Potrei anche pensare ad una enteropatia da glutine ,ma poi solo alla crusca?Parlane con il tuo medico curante ,un semplice test la escluderà.

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Risposta del04/11/2006

Può provare ad assumere dosi di crusca dimezzate, nella speranza di ottenere ugualmente un buon effetto sulla regolarità intestinale, senza un effetto- Malassorbimento così accentuato.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra