L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

27/12/2006 23:49:08

Sto male

Salve dottore.ho 18 anni e da circa tre anni assumo psicofarmaci.La diagnosi dei vari dottori è stata Psicosi paranoidea e schizofrenia indifferenziata.Inizialmente ho assunto psicofarmaci come il risperdal e il serenase,poi sono passato alla clozapina dato che i precedenti farmaci non coprivano effetti come "attachi di paura"che comprendevano tremolio degli occhi e una sensazione che gli oggetti e le persone entrassero dentro di me e che mi volessero far del male.Presa la clozapina,sono stato un anno e mezzo discretamente,senza questi attacchi(che duravano circa un'ora,ansiolitico compreso).La maggior parte dei dottori dicevano che la clozapina fosse troppo pesante,perciò andava tolta.Così ho sostituito la clozapina con lo ziprexa.Naturalmente mi sono tornati quelli attacchi di paura e sono caduto nella dpressione più profonda,nel senso che con la clozapina mi sentivo più vivo.Sono stato più di sei mesi senza clozapina e infine il dottore che mi segue attualmente me l'ha somministrata sotto mia richiesta insistente.Il fatto è questo:da circa un mese sto prendendo la clozapina,300mg,poi sono passato a 400mg,ma niente di niente.Insomma l'effetto della clozapina è svanito.Sono in preda alla paura,all'ansia e bruttissimi sensi di vuoto oltre che alla depressione più totale..diciamo ke sto impazzendo!questa è la mia domanda:è possibile che con 400 mg la mia psicosi non sia coperta per niente?devo avere pazienza e aspettare che faccia effetto?o si tratta solo di aumentare la dose a 500 mg o addirittura a 600mg??fiducioso di una sua risposta la saluto.
M.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/01/2007

la clozapina è il farmaco più efficace nei disturbi come il suo. credo che sia questione solo di tempo e magari di aggiustare il dosaggio aumentandolo un po', perchè non c'è motivo che lei non risponda più a tale medicina. potrebbe essere comunque anche che le paure siano più forti in questo periodo per motivi indipendenti dal farmaco. sta succedendo qualcosa che la preoccupa attorno a sè. ci pensi e abbia pazienza, vedrà che la clozapina la tornerà ad aiutare.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra