L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

30/12/2006 08:29:32

Sudorazioni notturne ma non solo

Buongiorno. Non so se ho scelto bene l'argomento, perchè mi è difficile ricondurre il problema.
Mi rivolgo a lei perchè ormai da due anni vivo una situazione di salute generale abbastanza complessa, ma non ho avuto orientamenti utili a superare la situazione.
Devo premettere che sono una persona iperattiva nel lavoro e nella vita, chiedo moltissimo a me stessa e vivo in uno stato di continua ansia per la paura di non riuscire a fare tutto, a tenere tutto sotto controllo. Questo stile di vita così faticoso, mi vede in alcuni momenti molto forte, ma in altri talmente fragile da avere un crollo psicofisico in cui diventa difficilie svolgere anche le più piccole funzioni quotidiane. Per questo, e anche per storie di disturbi dello stesso genere in famiglia che hanno portato anche a conseguenze molto gravi, mi sono appoggiata a uno psichiatra per avere aiuto. Malgrado la notorietà del medico in questione, Il supporto è venuto con la prescrizione immediata di un farmaco, senza alcun tipo di anamnesi. Il farmaco in questione è l'effexor 150 che ormai prendo da 1 anno con buoni risultati sulla stabilità dell'umore e sulla gestione del carico di impegni, ma non con una diminuzione dello stress interno che riesco a provocarmi fino ad arrivare ad una forte ansia. Al quadro aggiungo che faccio volontariato e che, due anni fa, dovendomi recare in Asia, ho fatto tutti i vacini consigliati, compresa la profilassi antimalarica con il Malarone; l'anno scorso ho avuto una broncopolmonite, durata due mesi; l'alimentazione è complessivamente regolare e il peso non tende ad aumentare anche nei periodi in cui mangio molti dolci.
Il mio problema prevalente, è una sudorazione notturna, che si è presentata per la prima volta lo scorso inverno e che ora si sta riproponendo da 10 giorni, così abbondante che durante la notte sono costretta a cambiarmi almeno quattro volte, come se sfebbrassi da una febbre altissima, e la mattina mi sento chiaramente molto debole.
A che cosa posso attribuire questa situazione? Può essere l'efexor? I vacini fatti? Tutta una serie di esami svolta in concomitanza con la broncopolmonite erano regolari, ora il medico mi ha fatto un'ulteriore prescrizione di esami completi, estesi alla tiroide. Secondo Lei devo indagare qualcos altro? Non le ho detto che ho 38 anni e sono madre da ormai 17 anni. Grazie di tutto. Cordiali Saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/01/2007

l'efexor come altri antidepressivi possono dare il problema della sudorazione, soprattutto nei periodi di maggiore stress. le cose che si possono fare sono: rivalutare il dosaggio del farmaco (magari va ridotto), considerare una psicoterapia o tecniche di rilassamento per ridurre lo stress, eventualmente aggiungere un ansiolitico per brevi periodi. può parlarne con lo psichiatra famoso che non fa le anamnesi o con un altro che magari la ascolta di più.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra