L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

21/01/2006 13:17:40

Sudorazioni notturne

Salve dottore sono una ragazza di 22anni,da quando ho 15anni ho cominciato a soffrire di episodici disturbi di pressione alta,in seguito si sono manifestate anche sudorazioni notturne localizzate soprattutto dietro la schiena,con tachicardia che si esauriscono solo dopo aver urinato,ho fatto tutti gli accertamenti medici generali con analisi di laboratorio,total body,cardiaci,renali per accertare disfunzioni e danni d'organo,scintigrafia globale corporea con indicatore positivo con 50MBq di I-131 MIBG i cui esiti risultano nella norma.Ho notato che le sudorazioni si manifestano soprattutto dopo aver mangiato dolci e pane in abbondanza,anche esami sulla celiachìa hanno avuto esito normale,l'unica patologìa accertata è l'esofagite da reflusso.Vorrei saper quali altri accertamenti o analisi mi consigliate o indicarmi uno specialista a cui rivolgermi,sono stata sempre molto magra,anche gli accertamenti sulla tiroide sono risultati normali.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/01/2006

controllerei la tiroide, più esattamente, anche con gli anticorpi, se non li ha eseguiti, non riferisce quali esami per la Celiachia ha eseguito, ma di solito quando l'antiendomisio, transgluamminasi, gliadina, sono negativi, non vuol dire che non è Celiachia , o comunque che non presenta una intolleranza al glutine, per l'accertamento della Celiachia bisogna eseguire la tipizzazione HLA classe I e II, con espressione genica, non limitandosi al solo DQ2, DQ8, perchè altri alleli sono espressione di Celiachia , quindi deve essere completa, e va studiata attentamente con i riferimenti bbliografici. Inoltre la biopsia, ma anche in questo caso spesso non basta la colorazione ematossilina-eosina, ma va fatto anche il preparato congelato per dimostrare i linfciti intraepiteliali, se i villi intestinali risultassero normali. Come vede la diagnosi di Celiachia non è così semplice. Pesentare disturbi di Ipertensione all'età di 15 anni non mi sembra molto normale, per cu indagherei anche con la medicina biologica di risonanza, con la quale si può fare una diagnosi più accurata confrontamdola con la medicina convenzionale.

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra