L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

05/12/2006 02:17:16

Svenimento

Salve, sono uno studente di tecnico di laboratorio al primo anno ed ultimamente abbiamo affrontato l'argomento zuccheri con rispettive malattie e cure. Il mio prof ha anche allargato il discorso allo svenimento e ci ha detto che somministrare acqua e zucchero come tutti farebbero è inutile perchè il nostro organismo non prende il saccarosio che è il nostro comune zucchero ma lo deve scindere in zuccheri che può assorbire e tutto questo processo richiede almeno un ora! Però allora perchè si vede un effettiva ripresa nelle persone a cui si è somministrata acqua e zucchero? Ho chiesto ad altri e finora ricevuto risposte contraddittorie. Se può aggiungere cortesemente il suo parere. Grazie!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/12/2006

Il suo prof. ha ragione, in caso di ipoglicemia bisogna somministrare glucosio e non saccarosio. Ma la questione e' un'altra: una persona normale (cioe' con un normale metabolismo) non sviene per ipoglicemia, ma pr ipotensione da altre cause. Inoltre, quella sensazione di astenia e di "stomaco vuoto" che si puo' accusarea digiuno, non e' dovuta a ipoglicemia, ma a riflessi neurovegetativi (vagali) che partono dallo stomaco.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra