21/02/13  - Tachicardia e cattivo recupero dopo sforzo a 5 mesi dalla splenectomia - Cuore circolazione e malattie del sangue

Tachicardia e cattivo recupero dopo sforzo a 5 mesi dalla splenectomia




Domanda del 21 febbraio 2013

Domanda


Salve, circa 5 mesi fa ho subito un'asportazione della milza (causa traumatica ), dopo circa due mesi l'intervento ho ripreso un leggera attività fisica, dopo circa 3 mesi ho ripreso a pieno l'attività sportiva. Oggi dopo 5 mesi, il problema che noto rispetto a prima dell'intervento è che quando compio sforzi come scatti ripetuti (sforzi intensi ), mi si alzano i battiti rapidamentemi affatico subito col fiatone, con sensazione di giramento di testa e un difficile recupero. I valori ematici sono rientrati tutti e mi alleno come prima. E'imputabile alla milza mancante che non fornisce più quel sangue nel momento dello sforzo, il fatto che mi affatico subito e non recupero?
Grazie
Risposta del 22 febbraio 2013

Risposta


E' difficile mettere in relazione il pregresso intervento con l' attuale dispnea da sforzo. Credo che bisogna cercare altre cause.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Cuore circolazione e malattie del sangue



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico


Potrebbe interessarti
Cardioteam Foundation Onlus sostiene il primo screening gratuito dell’aorta “on-the road”
Cuore circolazione e malattie del sangue
01 settembre 2017
News
Cardioteam Foundation Onlus sostiene il primo screening gratuito dell’aorta “on-the road”
Colesterolo: ecco come ridurlo con frutta secca e olive
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 agosto 2017
News
Colesterolo: ecco come ridurlo con frutta secca e olive
Quando i chili aumentano, il cuore cambia e lavora male
Cuore circolazione e malattie del sangue
02 agosto 2017
News
Quando i chili aumentano, il cuore cambia e lavora male