L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

10/06/2005 14:47:28

Tendine rotuleo

Salve,
vi espongo il mio caso. 2 anni fa subisco la rottura completa del tendine rotuleo in sede sottopatellare tra il 3° medio e il 3°superiore. Sono stato sottoposto a intervento chirurgico di riparazione del tendine ma ancora oggi (sono passati 2 anni) soffro di dolori e non riesco ancora a caricare a ginocchio flesso. Oggi mi è arrivato l'esito dela nuova RM che dice: "... presente ipsessimento e slargamento del rotuleo, e slargamento con area di bassa intensità in sede pre-inserzionale prossimale a carattere degenerativo. .....la rotula risulta in asse con riduzione dell'interlinea articolare femoro-patellare e segni di condropatia retro-rotulea". Cosa devo fare? Devo subire un nuovo intervento?
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/06/2005

Le consiglio di effettuare una valutazione isoinerziale con emg di superficie; attraverso questo esame strumentale è possibile studiare i rapporti muscolari in fase dinamica, quindi nel caso di squilibri si può programmare un apposito trattamento riabilitativo. Nel caso di situazioni di infiammazione cronica, inoltre le consiglio di valutare con un Fisiatra il mezzo fisico più idoneo al suo problema.

Dott. Alain Rocco
Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione

Dott. Alain Rocco
Specialista attività privata
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra