L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

31/05/2006 20:15:49

Tenosinovite dita

Sono un chitarrista e circa 6 mesi fa, eseguendo più volte un passaggio che "tirava" molto sui tendini del medio e dell'anulare della mano sinistra (nocche "centrali") ho avvertito dolore mi sono fermato. Il giorno dopo non riuscivo più a flettere le suddette dita e banali azioni come allacciarsi le spighette erano impossibili. Diciamo che in circa 3 mesi il dolore è sparito, però ad oggi, dopo 6 mesi, persiste un deficit di flessione, se sono "a caldo" riesco a fare il pugno in modo normale, ma a freddo non riesco ad avvicinare le falangette delle dita lunghe a meno di un cm dal palmo. E' normale una ripresa così lenta? Si tratta di lenta ripresa o di irrimediabile stasi? Grazie dell'attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/06/2006

Provi a contattare un centro FKT e faccia ultrasuoni e laserterapia sulla sede del dolore. Potrebbe avere una tenosinovite dei flessori delle dita lunghe. Provi!!
G. Internullo
specialista in Chirurgia della Mano

Dott. Giuseppe Internullo
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
CALTAGIRONE (CT)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra