L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

10/07/2008 19:27:53

Terapia con anti-VEGF

Mio padre (78 anni) sta subendo un grave quanto repentino degrado della capacita' visiva a entrambi gli occhi. Gli e' stato diagnosticato un profilo floveale alterato con sollevamento del neuroepitelio maculare, associato a cisti da edema ed a sollevamento dell'EPR con CNV fibroatrofica (OD)/a placca (OS). Consigliato un ciclo di terapia con anti-VEGF per via intravitreale. Che possibilita' reali ci sono che possa recuperare almeno parte del visus, purtroppo gia' notevolmente compromesso? Grazie in anticipo a chiunque possa darmi una risposta :) Daniele

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/07/2008

Carissimo Daniele,
la situazione anatomopatologica maculare e/o retinica sembra abbastanza compromessa!
Mai disperare comunque!
Dovrei avere l'OCT e la Fluorangiografia retinica per rispondere ad una eventuale possibilità di riuscita di una terapia con anti-VEGF e per iltipo della stessa!





Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra