L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

03/09/2002

Timori dell'età?

Caro esperto,sono un ragazzo di 34 anni che vive in casa con i propri genitori la sorella e i nipotini.
Vorrei sapere come mai da qualche mese e subentrata in me una paura per il futuro ,non tanto mio ma dei miei cari.
Ho il timore che i miei fratelli si stiano perdendo nel cammino della vita ,ho paura che le mie generazioni future vadano a finire chissà dove.
Stò diventando più maturo o sono anche un'po' più intelligente dei miei fratelli che invece vivono senza porsi queste domande?
Vi ringrazio anticipatamente.



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/09/2002

Il preoccuparsi per i propri cari è, se non vissuto in maniera eccessiva, una cosa molto positiva. Inoltre molto ciò che passa nel mondo della comunicazione (vedi telegiornali) tende a trasmettere Ansia , focalizzandosi su tutte le disgrazie possibili che si vanno raccogliendo per il mondo, immagginando, a torto, che questo richiami maggiormente l'attenzione.
Mi sembra però interessante mettere in evidenza una possibile dinamica nel preoccuparsi dei familiari:
1. perch‚ a loro non capiti nulla;
2. perch‚ noi non si rimanga soli se a loro capitasse qualcosa.
Il secondo punto spinge ad una possibile riflessione su quanto Lei possa sentirsi troppo ansioso di fronte alle problematiche della vita.
Chissa ?

Dott. MAURO MILARDI
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra