L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

08/05/2008 23:35:33

Tiroide

Egr.Dr.,buon giorno,io vi scrivo per che avrei bisogno di una vostra oppinione per quanto riguarda il caso di mia zia.Gli hanno scoperto vari noduli sulla tiroide,si come gli esami sono fati in romania,dove abita, proverò a tradurli magari riuscite a capire qualcosa...TSH=0,4 FT4=1,9 il lobo destro=2,2 2,3 3,5 cm V=9,2 cm3,multipli noduli di 1cm,0,6 1,3 1,9 ISTM=0,3 0,3 1,4 cm V=0,06 cm3 omogeni.lobo sinistro=2,1 1,8 3,4 cm V=7 cm3 contiene noduli di 1cm,0,7 0,6 e 0,4 cm.La mia domanda e se secondo voi sarebbe meglio fare un intervento per eliminarli oppure lascire i noduli cosi come sono.In romania gli hanno detto che dopo averli rimossi ci sarebbe la possibilita di riformarsi secondo voi e vero?Non mi fido della medicina li e vi sarei molto grata per una risposta.Grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/05/2008

La diagnosi è probabilmente di struma multinodulare. I noduli non vanno rimossi singolarmente e neppure con una tiroidectomia parziale, perchè è certo che si riformerebbero. Sua zia dovrebbe essere vista da un endocrinologo, che, in prima istanza, verosimilmente le imposterà una terapia sostitutiva con Eutirox; dopo un adeguato periodo di osservazione, se la tiroide continuerà ad ingrandirsi, dovrà rivolgersi ad un otorinolaringoiatra per sottoporsi a tiroidectomia totale.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra