L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

19/02/2007 19:12:25

Tiroide

Salve, mi è stata diagnosticata un iperplasia nodulare della tiroide con Tiroidite cronica autoimmune. i valori delle analisi sono i seguenti: ATATg 231,8- ANTITPO 84,4- TRAB 7,5- FT3 3,2- FT4 1,2- TSH 2,1- Calcitonina 2,0- Tireoglob 30,7- testACTH 170HProg- CEA 1,61.
Eco tiroide: tiroide di dimensioni regolari, ecostruttura lievemente ipoecogena e disomogenea per piccole aree ipoecogene bilaterali come da tireopatia cronica autoimmune. Allobo dx nodulo isoipoecogeno di dm long 1,32 cm.
Scintigrafia: presenza di area di relativa ipocaptazione in sede basale sx. Nell' ambito parenchimale elevato rapporto organo-fondo come si osserva nelle iperfunzioni ghiandolari diffuse.
Citologico: colloide frammista a foglietti di cellule epiteliali follicolari, rari macrofagi.
Terapia consigliata: Eutirox 25 1 cp die.
Vorrei sapere se considerata la diagnosi è consigliabile assumere il farmaco su indicato?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/02/2007

Premetto che il quadro da lei descritto risulta abbastanza complesso anche perchè non risultano i valori di normalità, specie dei TRAB.
In ogni caso, data la normalità del TSH e la presenza di iperfunzione all'indagine scintigrafica non assumerei alcuna terapia e mi limiterei a seguire l'evoluzione nel tempo.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Dott. Maria Grazia Ferrari
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
Specialista in Medicina interna
BOLOGNA (BO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra