L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

20/02/2007 19:05:19

Tiroide

Salve, sono una signora di 43 anni, il mio medico mi ha prescritto una ecografia alla tiroide da dove è emerso di avere 2 noduli (uno di 15 mm, l'altro di 7,5mm) e dagli analisi si riscontra un TSH -Tireotropina a 4,31 (valori di rif.0,4 - 4) anticorpi antitireoglobulina 69,60 (volori di rifer. negativo inf. 50; dubbio 50-150; positivosup.150) mentre FT3,FT4 ,TIREOGLOBULINA, TPO sono nella norma. Ho l'ipotiroidismo? Ed è giusto prendere Eutirox 75 senza aspettare di parlare ad un endocrinologo e fare altri indagini?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/02/2007

Le indagini sino ad ora da lei eseguite dimostrano un modestissimo ipotiroidismo subclinico (non sicuramente di entità tale da consigliare l'inizio di una terapia sostitutiva) ed una patologia nodulare (che non richiede alcun trattamento). La cosa più importante è fare chiarezza sulla natura dei noduli con :
- scintigrafia (che dimostrerà se i noduli sono caldi o freddi, se cioè lavorano di più o di meno del resto della ghiandola). In caso di nodulo caldo la tiroxina è assolutamente controindicata.
- agoaspirato sotto ecoguida del nodulo di maggiori dimensioni.
- dosaggio della calcitonina.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Dott. Maria Grazia Ferrari
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
Specialista in Medicina interna
BOLOGNA (BO)


Risposta del25/02/2007

Le indagini sino ad ora da lei eseguite dimostrano un modestissimo ipotiroidismo subclinico (non sicuramente di entità tale da consigliare l'inizio di una terapia sostitutiva) ed una patologia nodulare (che non richiede alcun trattamento). La cosa più importante è fare chiarezza sulla natura dei noduli con :
- scintigrafia (che dimostrerà se i noduli sono caldi o freddi, se cioè lavorano di più o di meno del resto della ghiandola). In caso di nodulo caldo la tiroxina è assolutamente controindicata.
- agoaspirato sotto ecoguida del nodulo di maggiori dimensioni.
- dosaggio della calcitonina.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Dott. Maria Grazia Ferrari
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
Specialista in Medicina interna
BOLOGNA (BO)


Risposta del25/02/2007

Le indagini sino ad ora da lei eseguite dimostrano un modestissimo ipotiroidismo subclinico (non sicuramente di entità tale da consigliare l'inizio di una terapia sostitutiva) ed una patologia nodulare (che non richiede alcun trattamento). La cosa più importante è fare chiarezza sulla natura dei noduli con :
- scintigrafia (che dimostrerà se i noduli sono caldi o freddi, se cioè lavorano di più o di meno del resto della ghiandola). In caso di nodulo caldo la tiroxina è assolutamente controindicata.
- agoaspirato sotto ecoguida del nodulo di maggiori dimensioni.
- dosaggio della calcitonina.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Dott. Maria Grazia Ferrari
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
Specialista in Medicina interna
BOLOGNA (BO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra