Tonometria - Occhio e vista
L'esperto risponde

Tonometria




Domanda del 23 settembre 2010
ogni mese controllo la tonometria i valori variano dai 17 ai 18 nell'occhio six prendo pero il granfort. Ho bisogno eventualmente di una curva tonometrica. Grazie
Risposta del 28 settembre 2010
Carissimo,
una indagine multicentrica europea ha permesso di appurare che, in media, i pazienti con POAG ricevono 3-4 visite all’anno, a prescindere dallo stadio della malattia.È verosimile che, nel contesto di un ambulatorio di oculistica generale, il numero di misurazioni effettuate sia ancora minore; la prassi èndi effettuare misurazioni della IOP singole ripetute a intervalli di 3-6 mesi.
I tonometri ad applanazione (per esempio, il tonometro di Goldmann) si basano sull’applicazione di una legge fisica, la legge di Imbert-Flick. Questa legge afferma che “in una sfera perfetta, costituita da una membrana estremamente sottile, asciutta e perfettamente elastica, la pressione interna è pari alla forza necessaria per applanare una parte della sua superficie diviso per l’area applanata”. Nella realtà l’occhio non risponde a nessuno di questi requisiti. Infatti, il bulbo oculare non è una sfera perfetta, la sua membrana, rappresentata dal guscio corneo-sclerale non è estremamente sottile, né perfettamente elastica, e la superficie non è asciutta. E’ inevitabile quindi che nella misurazione applanometrica della pressione oculare esistano fonti di errore che possono determinare artefatti, più o meno importanti.
Faccia un OCT-HRT e GDX,PACHIMETRIA CORNEALE E CAMPO VISIVO COMPUTERIZZATO .
Un caro saluto


a href="/Duilio_Siravo?esp=12942" Prof. Duilio Siravo /a
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Oftalmologia
Pisa (PI)


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Occhio e vista

Potrebbe interessarti