L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

09/04/2005 17:44:58

Tonsille

Salve,
mia figlia fin da bambina è sofferente di tonsille. Fino all'età adolescenziale soffriva di tonsilitte anche con placche almeno due volte l'anno.Ora che ha 26 anni è diverso tempo che non soffre di tonsilliti cruenti ma ha le tonsille malandate.Lamenta stanchezza e debolezza. Sono diversi anni che ha la TAS con valori alti( dai 400 ai 1100) periodi.Inoltre ha eseguito due settimane fà un esame che si chiama STREPTOZYME TEST con valore 585 e con TAS 322. Mi hanno spiegato che questo esame rivela la presenza nel sangue o negli organi la presenza costante dello spreptococco ma non da la sicurezza che si trova nelle tonsille .! .A questo punto hanno detto chi deve togliere le tonsille chi deve fare invece la diaminocillina 1.200.000 UI una fiala ogni 20 giorni per sei volte.Ho saputo di un'altro esame lo STREPTO M TESTche determina la quantità degli anticorpi antiproteina M del bete-emolitico di gruppo A ora conviene fare anche questo? può essere più indicativo se lo spreptococco è presente nelle tonsille? .
Se si tolgono le tonsille è sicuro che lo streptococco và via?
o conviene fare prima la pennicilina ? e se lo sprtococco è annidato nelle tonsille la pennicilina lo debella?
Ha questo punto ho una tale confusione nella testa che non so chi ha ragione e quale sia il male minore con il risultato più sicuro.Scusate la mia richiesta così lunga e spero di essere stato il più chiaro possibile.
In attesa di un vostro consiglio vi ringrazio anticipatamente.
Luigi Zacchei

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/05/2005

.. caro Luigi faccia fare a sua figlia una consulenza orl (otorino-laringoiatra) e valutare insieme al suo medico di fiducia la migliore terapia .. dando meno importanza agli indici di flogosi che sono di scarsa utilità .. ma dando maggior peso alla clinica ossia alla sintomatologia riferita dalla paziente .. escludere altre cause x la stanchezza e l'astenia ... iniziare a praticare la prevenzione come si fa con i bambini..


antonio urbano fondi latina

Dott. Antonio Urbano
Pediatra convenzionato
Specialista in Pediatria e Neonatologia


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra