L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

05/07/2007 17:21:02

Tonsillectomia

Caro dottore, dall’incisione e drenaggio per ascesso peritonsillare avuto un mese fa e dopo 2 tonsilliti febbrili nel c.a., sento sempre la parte della tonsilla dx come vuota.. che vi gratta un ago.., soprattutto quando mi espongo a correnti d'aria o vado in palestra. E' proprio necessario intervenire chirurgicamente o posso cavarmela con antibiotici in episodi acuti e stando un po' attento alle sudorazioni? devo fare degli esami Ves, tampone? La ringrazio.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/07/2007

Il rischio di ripetere un ascesso peritonsillare dopo un solo episodio è comunque abbastanza alto, per questo è abitudine suggerire la tonsillectomia. Tuttavia, se lei ha paura dell'intervento, può affidarsi alla buona sorte e cercare di "tirare avanti" solo con la terapia antibiotica. Nel caso si verificasse un secondo episodio (cosa che potrebbe avvenire dopo un mese o anche dopo anni), direi che l'intervento di tonsillectomia diventerebbe imperativo.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra