L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

10/12/2006 21:01:02

Tonsilloliti

Salve ho 18 anni ed ho un problema con le mie tonsille. Premetto che da piccolo ho sofferto sempre di tonsillite. Ho fatto varie visite specialistiche e tutte hanno portato alla stessa conclusione, sulle mie tonsille si formano dei residui caseosi, o meglio "tonsilloliti";come unica cura mi hanno consigliato di spremerle periodicamente e di usare un colluttorio con CLOREXIDINA. Dopo quasi 3 anni ti torture questo probela persiste e mi crea molti problemi, infatti per l'alito cattivo non riesco a parlare o ad avere rapporti con altri! Vorrei operarmi, ma tutti i medici dicono che non e' il caso, non so piu' cosa fare, sto uscendo pazzo, e non vi dico il mio morale.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/12/2006

Gentile Paziente, Vorrei suggerire un’ipotesi che viene spesso trascurata , e che potrebbe spiegare i suoi disturbi. La tonsillite cronica portebbe essere originata dall’irritazione con meccanismo “fisico”, e quindi non essere necessariamente complicata dalla superinfezione da parte di batteri, o esserlo solo saltuariamente. Ciò potrebbe essere sostenuto da uno schema respiratorio orale anziché nasale. Quando si respira abitualmente con la bocca anziché con il naso, l’ aria inspirata salta il filtro costituito dall'epitelio nasale ciliato e , senza essere preriscaldata, umidificata e filtrata nelle fosse nasali e nei seni paranasali, investe la gola, irritandola cronicamente. Quesdi pazienti di giorno tendono a tenere la bocca semiaperta, anche se di poco, e di notte tendono a russare anche la perdita dell’autocontrollo durante il sonno facilita l’apertura della bocca, anche per il peso stesso della mandibola, specie se si dorme supini. Se le cose stessero così, potrebbe esserle utile consultare anche un dentista che si occupi abitualmente di disturbi respiratori . Cordiali saluti Edoardo Bernkopf edber@studiober.com www.studiober.com

Dott. Edoardo Bernkopf
Specialista attività privata
Specialista in Odontoiatria
VICENZA (VI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra