L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

30/06/2008 20:57:44

Tosse nervosa

Ho un fratello di 12anni che da qlc mese continua a fare colpetti di tosse che a me sembra uno sfogo di nervosismo.. anche perchè questi aumentano mentre è concentrato a studiare o semplicemente a giocare..
gli ho detto cn un tono comprensivo che se continuava sarebbe diventato una specie di tic che sarebbe sempre di più peggiorato.. per un paio di giorni infatti nn l'ha quasi più fatto.. ha ricominciato e in alcuni momenti lo fa in modo molto continuo, soprattutto se lo riprendiamo o gli facciamo notare il fatto.
io cerco di nn rimproverarlo ma avvolte perdo la pasienza e mi arrabbio perchè so che qnd vuole smette e perchè nn lo ritengo più un bambino inconsapevole anche se mi rendo conto che qst può peggiorare le cose, infatti spesso più lo riprendo e più lo fa..
vorrei un aiuto per riuscire a capire le cause ed il modo migliore per aiutarlo..
sono molto preoccupata perchè abbiamo 11anni di differenza e sn quasi una mamma per lui. vedo che i miei nn prendono sul serio la cosa ma ho paura che arrivi ad uno stadio irrecuperabile

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/07/2008

Sarebbe opportuno sottoporre suo fratello a visita pneumologica per escludere cause bronco-polmonari della Tosse e, in caso di negatività di questa, a visita otorinolaringoiatrica per valutare cause delle alte vie aeree.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra