L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

09/03/2006 09:40:01

Tosse persistente

Sono un ex fumatrice da quaranta giorni di circa un pacchetto di sigarette. Da giugno del 2005 si è manifestata una tosse secca e persistente, accompagnata da febbricola (37 °C) con diagnosi di bronchite per lo pneumologo sulla base di visita ed Rx torace. Dopo un mese di terapia antibiotica e cortisonica x via intramuscolare e x os, non scompariva il sintomo. Ad agosto sottoposta a TC torace e massiccio facciale, spirometria, emogasanalisi e ricerca di micoplasma, clamidia i referti risultavano negativi tranne che per una sinusopatia dei seni mascellari e para nasali con ipertrofia dei turbinati.
A settembre l'otorinolaringoiatra rileva alla rinoscopia seni con ostio pervio con mucose edematose e muco vischioso e mi suggerisce un'ipotesi di sindrome rinobronchiale e terapia
con breva e lunibron per 10 gg.
Ad oggi i miei sintomi sono frequenti congestioni nasali con muco chiaro accompagnata da dolore all' orecchio e rumore metallico , tosse secca e quotidiana, scatenata da un'inspirazione profonda e successiva secchezza riferita alla tratto tracheobronchiale sinistro, senso di peso al torace peggiorato in posizione supina o curva.
Eseguite anche le prove allergiche cutanee, sono lievemente positive per l'acaro.
Dopo 9 mesi di questa sintomatologia vorrei sapere quale terapia è più opportuna e se è necessario eseguire una broncoscopia o altro. Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/03/2006

Una broncoscopia, mi sembra necessaria, aggiungerei:
· Antigene del carcinoma a cellule squamose
· Antigene polipeptidico tessutale. (TPA)
· Enolasi Neurone Specifica(NSE)
· Proteina S 100 (pS 100)
· Proteina p 53
· c-erb B2 neu
· Citocheratina 19 (Cyfra 21.1)
· Glicoproteina 72 (Ca 72.4)
un buon monitoraggio in questo senso è strettamente necessario per ogni fumatore.
Saluti


Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra