04/04/13  - Trauma ginocchio - Scheletro e Articolazioni

Trauma ginocchio




Domanda del 04 aprile 2013

Domanda


Salve,

ho il ginocchio destro messo maluccio, l'evento scatenante è una distorsione da trauma sportivo (galeotto fu lo sci. .. ), che mi sono fatto dopo che ho perso lo sci sx e mi sono ruotato a sx. .. ho sentito un croc e dolore al ginocchio dx specialmente al'esterno. .. . ho sciato un po'raggiungere l'auto, e guidato 2h fino al pronto soccorso. ..



L'evento traumatico è stato 20 giorni fa, al PS mi hanno asportato 55cc di versamente francamente ematico (cosi mi hanno scritto ), non mi ha piu'fatto male a riposo, finora ho usato: un tutore per i primi 5-6 giorni, e sempre una stampella a dx per evitare di caricare il ginocchio. .. non mi fa male, solo quando lo appoggio o c cammino. .. . cosa devo fare? Vorrei capire quanto e'seria la lesione. .. qui sotto ho messo il referto RMN. ..

Grazie! !



Ecco qui sotto il referto della RMN



Referto RMN

Esame RM eseguito con impiego di sequenze GRE DP su piano assiale, FSE T1e STIR su piano

coronale, FSE DP Fat Sat e T2 su piano sagittale.

In corrispondenza dell'emipiatto tibiale esterno si evidenzia immagine lineare serpiginosa subcondrale ipointensa in tutte le squenze con discreto edema midollare osseo circostante

compatible con piccola frattura spongiosa.

Attualmente non segni certi di distacco osteocondrale.

Discreto versamento articolare nel recesso sottoquadricipitale con evidenza di plica sinoviale sovrapatellare e medio-patellare.

Regolare morfologia ed intensita del segnale del legamento crociato anteriore, del crociato posteriore, del legamento collateral esterno ed interno e del tendine rotuleo.

I menischi presentano morfologia conservata con intensita del segnale omogenea.

Rotula deviata lateralmente nel grado di flessione in esame, con regolare spessore delle cartilagini di rivestimento.
Risposta del 06 aprile 2013

Risposta


Gentile paziente,
la lesione è seria, ma fortunatamente non coinvolge menischi o legamenti (per la rotula si vedrà in seguito ).
Il mio consiglio personale è di usare ancora il tutore, quando assume la posizione eretta e di usare i bastoni canadesi, per evitare assolutamente l'appoggio del piede, ancora per dieci giorni.
Successivamente praticare una nuova RM per il piatto tibiale esterno destro e le opportune proiezioni radiografiche per le rotule, comparativamente, per controllarne l'asse e la posizione rispetto al femore.
Saluti


Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Il profilo di PASQUALE PRISCO
Risposta del 06 aprile 2013

Risposta


Gentile paziente,
la lesione è seria, ma fortunatamente non coinvolge menischi o legamenti (per la rotula si vedrà in seguito).
Il mio consiglio personale è di usare ancora il tutore, quando assume la posizione eretta e di usare i bastoni canadesi, per evitare assolutamente l'appoggio del piede, ancora per dieci giorni.
Successivamente praticare una nuova RM per il piatto tibiale esterno destro e le opportune proiezioni radiografiche per le rotule, comparativamente, per controllarne l'asse e la posizione rispetto al femore.
Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Il profilo di PASQUALE PRISCO
Risposta del 06 aprile 2013

Risposta


Gentile paziente,
la lesione è seria, ma fortunatamente non coinvolge menischi o legamenti (per la rotula si vedrà in seguito).
Il mio consiglio personale è di usare ancora il tutore ,quando assume la posizione eretta e di usare i bastoni canadesi , per evitare assolutamente l'appoggio del piede, ancora per dieci giorni.
Successivamente praticare una nuova RM per il piatto tibiale esterno destro e le opportune proiezioni radiografiche per le rotule, comparativamente, per controllarne l'asse e la posizione rispetto al femore.
Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Il profilo di PASQUALE PRISCO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Scheletro e Articolazioni



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico


Potrebbe interessarti
Mal di schiena e dolore cervicale: come riconoscerli, gestirli ed evitarli
Scheletro e articolazioni
25 settembre 2017
Interviste
Mal di schiena e dolore cervicale: come riconoscerli, gestirli ed evitarli
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2017
News
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi
Scheletro e articolazioni
06 settembre 2017
News
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi