L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

30/01/2016 07:39:46

Tumore prostata

Buongiorno,

Mio marito ,73 anni, ha un tumore alla prostata diagnosticato a novembre 2015, PSA 98 e Gleason totale 8/10, la scintigrafia ossea non ha rilevato alcun problema mentre la TAC ha segnalato un'area osteoaddensante a livello del soma vertebrale di L2 (dovrà ripetere la TAC il 2 marzo).
Dal 2/12/2015 ha iniziato la cura ormonale con Bicalutamide 150 mg al giorno e 50mg al giorno dopo aver iniziato Eligardd 7.25 fiala ogni 28 giorni e poi programmare la radioterapia che inizierà 8 marzo 2016. Ha ripetuto ieri il PSA che è risultato 4.16.
Le chiedo perchè nessuno ci ha dato l'alternativa del farmaci originali? Non abbiamo avuto scelta perchè? Cosa possiamo fare per ottenerli?
Perchè la radioterapia non si inizia subito?
Dei tre famosi urologi consultati solo uno ci ha prospettato l'intervento chirurgico.
Grazie dell'attenzione

A.G.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/02/2016

La scelta farmacologica è giusta

la terapia ormonale eseguita inizialmente serve a rendere la terapia radiante più efficace


Dott. Andrea Militello
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Roma (RM)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per iscriverti alla newsletter

Invia una mail alla redazione


Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960