L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

14/11/2004 21:38:42

Tumore

Mi chiamo Vincenzo, ho 32 anni, sono di Taranto, ma vivo a Macerata..
Ieri ho scoperto che mia sorella si è ammalata di un tumore maligno alla gola.
L'unico sintomo evidente è un grosso rigonfiamento dolorante, simile a quello tipico degli orecchioni.
Sono in attesa di ottenere copia del risultato dell'esame istologico e di conoscere il nome e la natura del tumore.
Il medico che la segue ci ha comunicato che non è possibile intervenire chirurgicamente a causa dell'entità della massa tumorale, che si tenterà di ridurre attraverso l'azione combinata di chemioterapia e radioterapia.
Sono davvero molto preoccupato ed essendo l'unica persona in grado di aiutarla, vorrei maggiori e qualificate informazioni su questo tipo di tumori e, magari, un consiglio per muovermi al meglio per placare questo senso d'angoscia e d'impotenza.
La ringrazio molto.
Vincenzo

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/11/2004

Tutta la nostra solidarietà. Speriamo che qualche collega oncologo si faccia avanti.
Cari saluti.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Risposta del23/11/2004

Per avere informazioni più dettagliate e qualificate sarebbero necessarie ulteriori notizie sul tumore di cui lei parla, in particolare i dettagli dell'esame istologico e le informazioni che possono derivare da una visita diretta. Per questo la cosa migliore è chiedere direttamente al medico che ha preso in cura sua sorella tutti i chiarimenti e le informazioni possibili.
Se vuole comunque un secondo parere (oltre a quello del collega che ha visitato sua sorella), le consiglio di rivolgersi ad un centro altamente qualificato, come l'Istituto Europeo di Oncologia: in genere in questo centro hanno una grande esperienza su tutti i tipi di tumore.
Non credo di poterla aiutare di più: per questo tipo di malattie il consiglio migliore deriva sempre dalla visita diretta del paziente.
Auguro a lei e a sua sorella di trovare la strada migliore per affrontare questa malattia.

Dott. Miriam Valentini
Ricercatore


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra