L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

14/03/2007 01:08:57

Ulcera esofagea

Da diversi mesi soffrivo di Dispepsia e acidità! Ho fatto la gastroscopia da poco ed è stata rilevata un Ulcera nella giunzione gastro-esofagea, stomaco iperemico in sede antrale, duodeno regolare, helicobacter negativo. Terapia 40mg di nexium due volte al giorno e gaviscon tre volte. Sono due settimane che ho iniziato la terapia,consigliatami per due mesi, e l'acidità si è sì ridotta (anche se ogni tanto continuo ad avvertirla in gola, ma non più nelle eruttazioni) ma per il resto non mi sento molto bene: stanchezza, testa pesante, nausea e lingua biancastra con un sapore molto amaro nel retro che avverto anche aspirando,molta saliva in bocca,le gengive spesso mi sanguinano,ho qualche ghiandola del collo ingrossata specie a destra, a volte difficoltà a deglutire, gorgoglii che mi ritornano in gola (dove a volte avverto per esempio l'acqua dopo averla bevuta,come se faticasse a scendere) e inoltre eruttazioni e movimenti rumorosi allo stomaco e a tutta la pancia (ho anche a volte una certa irregolarità in testinale e molta aria)! Sono un pò preoccupato per l' Ulcera (che comunque ha una retrazione cicatrizale) e comunque per il fatto che nonostante la terapia le cose non mi sembrano andare meglio! La ringrazio per il parere.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/03/2007

La gastroscopia ha rilevato "solo" l' Ulcera esofagea, ma , a quanto pare, null'altro di importnte. Evidentemente lei ha un notavole reflusso di acido gastro-esofageo, probabilmente trascurato da tempo. Il eflusso puo' giustificare anche buona parte degli altri sintomi collaterali a carico della bocca, gola, gengive, ecc. Sono perfettamente d'accordo sulla terapia, da proseguire per una quarantina di giorni,poi proseguire con i 40 mg di mantenimento. Somo sicuro che presto iniziera' a sentirsi meglio.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra