L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

21/02/2006 10:20:06

Un attimo anche per me.grazie

Ho 34 anni, sto attraversando il periodo piu' brutto della mia vita.Ho paura di tutto. Ogni dolore che arriva ne faccio un dramma.Sono convinta di essere malata e ho il terrore della morte.Prima ero sempre sorridente ora non faccio altro che piagere.Mi tocco avunque, mi peso all'ossesione, mi guardo le feci per tanto tempo prima di uscire dal bagno.
Insomma non so cosa fare, nessuno crede al mio stato d'animo.Ho paura di fare le analisi, ecografie ed quant'altro.
E' difficile farmi capire ma non ce la faccio più.
Grazie per la vostra attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/02/2006

Probabilmente alla base delle sue paure, del suo timore di essere malata c’è un problema di Ansia o di Depressione visto che in questo periodo sembra essere cambiata, perdendo il suo sorriso e lasciandosi andare spesso al pianto. Io direi che in questo momento ha bisogno di uno specialista che possa aiutarla a capire cosa sta succedendo dentro di lei. Perché non si rivolge ad uno psichiatra e/o psicoterapeuta in modo da valutare ogni aspetto della sua sintomatologia? Forse dovrà iniziare una terapia farmacologica o forse, senza una visita non è possibile dirlo, ha solo bisogno di una psicoterapia.

Cordiali saluti

Dott.ssa Cristiana Cecchi
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
FIRENZE (FI)


Risposta del24/02/2006

Probabilmente alla base delle sue paure, del suo timore di essere malata c’è un problema di Ansia o di Depressione visto che in questo periodo sembra essere cambiata, perdendo il suo sorriso e lasciandosi andare spesso al pianto. Io direi che in questo momento ha bisogno di uno specialista che possa aiutarla a capire cosa sta succedendo dentro di lei. Perché non si rivolge ad uno psichiatra e/o psicoterapeuta in modo da valutare ogni aspetto della sua sintomatologia? Forse dovrà iniziare una terapia farmacologica o forse, senza una visita non è possibile dirlo, ha solo bisogno di una psicoterapia.

Cordiali saluti

Dott.ssa Cristiana Cecchi
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
FIRENZE (FI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra