L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

31/05/2008 21:13:11

Un parere sul mio caso

Salve sono una donna di 28 anni da circa tre mesi la mia palpebra sinistra è più tesa verso l'alto,come anche il sopracciglio questo mi causa una forte tensione facciale.oltre a questo quando fisso un punto vedeo l'immagine laterale muoversi. ho già fatto un visita oculistica e una neurologica,senza nessun risultato. chiedo gentilmente un suo parere .

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/06/2008

Carissima,
carissima sembra proprio che stia descrivendo il segno di Dalrymple dell'oftalmopatia basedowiana.
L' Oftalmopatia basedowiana è una malattia infiammatoria autoimmune organospecifica, che interessa i muscoli estrinseci dell'occhio, il tessuto adiposo retrobulbare e la palpebra.
In sintesi, l'oftalmopatia può presentarsi con i seguenti segni:
-coinvolgimento palpebrale
-interessamento dei tessuti molli con coinvolgimento del segmento anteriore, in particolare congiuntiva e cornea
- proptosi
-miopatia
-neuropatia ottica
Il coinvolgimento palpebrale si presenta con il segno di Dalrymple, cioè una retrazione palpebrale superiore e/o inferiore, e con edema ed ispessimento. La retrazione palpebrale è una frequente manifestazione dell'oftalmopatia e determina aumento dell'ampiezza della fessura palpebrale, diminuzione della frequenza dell'ammiccamento (segno di Stellwag) e il segno di von Graefes (la palpebra superiore non segue il globo oculare nello sguardo verso il basso). Le cause che portano a tale quadro non sono perfettamente chiarite, probabilmente per la palpebra superiore vi è una iperfunzione del muscolo del Muller (muscolo che contribuisce a "sollevare" la palpebra) dovuta probabilmente ad un'iperstimolazione del simpatico (una componente del Sistema Nervoso Autonomo), insieme ad un'iperfunzione dei muscoli retto superiore e dell'elevatore palpebrale come conseguenza della fibrosi del muscolo retto inferiore. Per la palpebra inferiore, invece, sembra più la fibrosi reattiva all'infiammazione che esercita una trazione maggiore sulla palpebra .
Pertanto farei degli esami sulla tiroide(funzionalità btiroidea con esami ematologici,ecografia tiroidea).
Mi faccia sapere.


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it


Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del03/06/2008

Carissima,
carissima sembra proprio che stia descrivendo il segno di Dalrymple dell'oftalmopatia basedowiana.
L' Oftalmopatia basedowiana è una malattia infiammatoria autoimmune organospecifica, che interessa i muscoli estrinseci dell'occhio, il tessuto adiposo retrobulbare e la palpebra.
In sintesi, l'oftalmopatia può presentarsi con i seguenti segni:
-coinvolgimento palpebrale
-interessamento dei tessuti molli con coinvolgimento del segmento anteriore, in particolare congiuntiva e cornea
- proptosi
-miopatia
-neuropatia ottica
Il coinvolgimento palpebrale si presenta con il segno di Dalrymple, cioè una retrazione palpebrale superiore e/o inferiore, e con edema ed ispessimento. La retrazione palpebrale è una frequente manifestazione dell'oftalmopatia e determina aumento dell'ampiezza della fessura palpebrale, diminuzione della frequenza dell'ammiccamento (segno di Stellwag) e il segno di von Graefes (la palpebra superiore non segue il globo oculare nello sguardo verso il basso). Le cause che portano a tale quadro non sono perfettamente chiarite, probabilmente per la palpebra superiore vi è una iperfunzione del muscolo del Muller (muscolo che contribuisce a "sollevare" la palpebra) dovuta probabilmente ad un'iperstimolazione del simpatico (una componente del Sistema Nervoso Autonomo), insieme ad un'iperfunzione dei muscoli retto superiore e dell'elevatore palpebrale come conseguenza della fibrosi del muscolo retto inferiore. Per la palpebra inferiore, invece, sembra più la fibrosi reattiva all'infiammazione che esercita una trazione maggiore sulla palpebra .
Pertanto farei degli esami sulla tiroide(funzionalità btiroidea con esami ematologici,ecografia tiroidea).
Mi faccia sapere.


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it


Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra