L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

27/02/2008 16:17:05

Ureterolitotrissia

Buongiorno Dottore,
a seguito della presenza di un calcolo di circa 6-7 mm. incuneato nell'uretere dx ed a seguito di tentativi farmacologici rivelatisi inutili per favorirne la discesa, sono stato sottoposto a ureteroscopia operativa destra, lesertrissia, posizionamento di JJ. Il decorso post operatorio è stato regolare ed il catetere vescicale è stato rimosso dopo 1 giorno. Siccome il JJ mi povocava reflussi dolorosissimi al rene, in accordo con l'urologo , mi è stato rimosso lo stesso dopo 48 ore dall'intervento. Dopo una cura cortisonica ed antibiotica rispettivamente di 4 e 6 giorni, sento ancora un leggero fastidio renale dx che va e viene. Nulla di doloroso ma comunque fastidioso. E ' normale? E' il caso che anticipi l'ecografia reno vescicale prevista ad un mese dall'intervento per scongiurare qualsiasi tipo di problema?.
Grazie anticipatamente.
p.m.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/03/2008

Il tutto mi sembra normale, se il dolore persiste anticipi l'ecografia renale e la diretta apparato urinario.
Cordiali saluti

Dott. patrizio vicini
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra