L'esperto risponde

Domanda di: Salute maschile

12/06/2007 17:56:06

Urologia

Durante un periodo di stress, mi sentivo nauseata tutte le mattine per almeno una settimana e in più ero debole..poi una sera sentivo un formicolio all'uretra come lo stimolo ad urinare, ma in realtà non dovevo andare in bagno. Il giorno dopo ho trovato nelle mutandine un piccolo calcolo, era grande quanto un granello di pepe aveva su di un lato una patina bianca e non si scalfiva con le unghie. Ho controllato su una enciclopedia medica e dalla foto corrisponde.. Crede che sia possibile aver espulso un calcolo di tale dimenzioni senza dolore? Sottolineo che sono stata più di un mese a letto a studiare e (non azzardo diagnosi ma solo dubbi) ho visto sul mio libro di patologia che per lunghi tempi fermi si può aver un riassorbimento osseo che può causare una ipercalcemia e i sintomi della ipercalcemia corrispondono a quelli che ho avuto io...nausea , debolezza e formazione di calcoli..è< possibile?grazie e scusatemi se ho azzardato con le ipotesi.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del19/06/2007

Lo strano è che lo ha espulso nelle mutandine e non con una minzione. Per quanto riguarda il dolore non è detto che debba essere presente sopratutto per una calcolo di quelle dimensioni. Per quanto riguarda le cause, la sedentarietà e la mancanza di una adeguata assunzione di liquidi possono essere la causa, mentre per la ipercalcemia da decalcificazione non credo sia il suo caso.
Cordialmente

Dott. Michelangelo Sorrentino
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
NAPOLI (NA)



Altre risposte di Salute maschile


© RIPRODUZIONE RISERVATA