L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

23/12/2006 11:02:16

UTERO BICORNE

VI AVEVO GIà MANDATO UNA MAIL MA PURTROPPO NON HO ANCORA AVUTO LA VOSTRA RISPOSTA. SONO UNA RAGAZZA DI 25 ANNI E IO E MIO MARITO (26 ANNI) STIAMO CERCANDO UN BAMBINO DA PIù DI 2 ANNI. L'ALTRO MESE MI SONO FATTA UNA ISTEROSALPINGOGRAFIA E MI è STATO DIAGNOSTICATO UN UTERO BICORNE (FATTO A CUORE) IL MIO GINECOLOGO MI HA DETTO CHE SICURAMENTE DOVREBBE ESSERCI ANCHE IL SETTO. IO VOLEVO SAPERE UNA COSA, è POSSIBILE CHE NON SONO ANCORA RIMASTA INCINTA A CAUSA DI QUESTA MALFORMAZIONE? MIO MARITO HA GIà FATTO TUTTI GLI ESAMI E QUESTI SONO I SUOI RISULTATI:
SPERMATOZOI NORMALI 40
TESTE AMORFE 48
MOBILITà RETTILINEA VELOCE 25
RETTILINEA LENTA 45
NON RETTILINEA 25
ASSENTE 5
SPERMATOZOI 40.250.000
NR. TOTLE 120.750.000
LEUCOCITI 2,1 X 10 ELEVATO ALLA 6 /ML
ATTENDO UNA VOSTRA RISPOSTA GRAZIE

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/12/2006

L'utero bicorne e l'eventuale presenza di un setto può correlarsi con un difetto di impianto dell'embrione. Indipendentemente dal fattore maschile, che verrà eventualmente trattato dallo specialista contestualmente alla sua problematica, le consiglio di eseguire un semplice esame minimamente invasivo, denominato isteroscopia diagniostica, che consente di andare a guardare direttamente all'interno della cavità uterina per verificare la presenza effettiva del setto. Se quest'ultimo dovesse rivelarsi presente e, soprattutto, interessante l'intero utero o gran parte di esso, può valutare l'ipotesi di una metroplastica, ovvero della sua rimozione chirurgica mediante un intervento abbastanza semplice da eseguire in anestesia generale. Questo può aiutare ad aumentare le probabilità di successo di una gravidanza, posto che tutte gli altri fattori condizionanti (adeguata ovulazione, pervietà delle tube, ecc) siano soddisfatte. Con molti auguri.

Dott.ssa Benedetta Brundu
Specialista in Ginecologia e ostetricia


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra