L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

27/05/2008 12:50:56

Uveite hlb 27 positiva

Sono di modena che specialista mi consiglia nelle vicinanze. grazie attendo fiduciosa.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/05/2008

Gentile pazinente,
non è molto vicino, ma il più grande esperto in questo quarto d'Italia per le patologie infiammatorie dell'uvea è il prof. Secchi, già direttore della Clinica Oculistica dell'Università di Padova, che riceve per l'appunto a Padova.
Cordiali saluti

Dott. Federico Friede
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
FELTRE (BL)


Risposta del30/05/2008

Carissima,
l' Uveite che lei descrive,come sicuramente sa,è un evidenza oculistica di una malattia sistemica.
Spesso siamo in presenza di una Spondilite Anchilosante (SA) è una malattia infiammatoria cronica che colpisce principalmente le articolazioni sacro-iliache e la colonna vertebrale, ma che può coinvolgere anche le articolazioni periferiche.
La SA, con l’artrite reattiva, l’artrite Psoriasi ca, le artriti associate a malattie infiammatorie intestinali ( Morbo di Crohn , retto Colite ulcerosa ) e le spondiloartriti indifferenziate, fa parte del gruppo delle spondiloartropatie (SpA).
Nel gruppo delle malattie reumatiche infiammatorie, la SA è la diagnosi più comune dopo l’artrite reumatoide; ha un'incidenza 3 volte maggiore nel sesso maschile, esordisce in genere in pazienti di età compresa tra i 20 e i 40 anni ed è 10-20 volte più frequente in parenti di primo grado di pazienti con SA, rispetto alla popolazione generale.
Non si conoscono ancora le cause della SA. La presenza dell’aplotipo HLA B27 (è un gene, quindi ereditato da uno o entrambi i genitori) è strettamente associato alla malattia. La maggior parte dei pazienti con SA ha questo carattere genetico che tuttavia è riscontrabile anche in persone della popolazione generale sana senza spondilite.
L’HLA-B27 da solo non causa la malattia e solamente il 5% delle persone che hanno l’ HLA B27 sviluppano la SA.
La SA non è una malattia ereditaria. I nati da soggetti con SA hanno solamente un rischio aumentato di ammalarsi di questa malattia reumatica (come ad esempio è dimostrato nel Diabete o nella Ipertensione ).
Quindi in primis DEVE ESSERE EFFETTUTA UNA CARATTERIZZAZIONE REUMATOLOGICA e solamente dopo LA SINERGIA TRA REUMATOLOGO ED OCULISTA PORTA A BUONI RISULTATI!!!
Si faccia seguire ovviamente anche dal REUMATOLOGO.


Un caro saluto.

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra