L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

07/06/2006 14:01:18

Vaccinazione antitetanica scaduta

Nell'anno 1996, in seguito ad incidente stradale giunta al pronto soccorso mi venne praticata la vaccinazione antitetanica con la prescrizione di eseguire i richiami a distanza di un mese e di sei mesi.
Recatami (dopo un mese) all'ufficio di igiene del comune in cui lavoravo, mi venne chiesto se in passato avessi già fatto il vaccino completo; risposi che sì, lo avevo fatto da piccola, con i vari richiami quinquiennali ma che da ormai vent'anni avevo lasciato scadere ...
Mi venne risposto che era sufficiente che avessi prodotto il certificato di vaccinazione iniziale per non dovere ripetere tutto l'iter dei richiami a distanza di un mese e di sei mesi, inoltre mi venne spiegato che era sufficiente avere fatto una volta sola nella vita la vaccinazione "iniziale - con i tre dosaggi" e che se anche erano trascorsi dieci o addirittura vent'anni non occorreva più ripetere tutta la prassi daccapo, ma era sufficiente un solo dosaggio per risultare nuovamente immune.
Tramite ufficio di igiene del comune di nascita riuscii a produrre il certificato di vaccinazione iniziale (comprensivo dei tre dosaggi) e, verificato tale documento, mi venne detto che non occorreva affatto ripetere i richiami dopo un mese e sei mesi, mi venne inoltre spiegato che con la sola dose praticatami al pronto soccorso risultavo nuovamente immune per altri cinque anni.
La mia domanda attuale è la seguente: dal 1996 sono già nuovamente trascorsi 10 anni senza che io abbia ripetuto la vaccinazione, a Vostro parere è possibile effettuare il richiamo con un solo dosaggio o, nel caso in cui la Vostra interpretazione diverga da quella sopra illustrata, risulta necessario intraprendere la vaccinazione daccapo, quindi con l'iter completo del primo dosaggio ed i richiami a distanza di uno e sei mesi?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/06/2006

una sola dose di richiamo ogni 5-10 anni è sufficiente per sostenere i livelli di immunità

Dott. Roberto Bertoncelli
Medico Ospedaliero
Specialista in Geriatria
Specialista in Medicina interna
Specialista in Psicologia
BOLOGNA (BO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra