17/03/10  - Valori glicemici - Diabete tiroide e ghiandole

Valori glicemici




Domanda del 17 marzo 2010
Salve, circa un mese fa ho effettuato degli esami in cui è emerso un valore di glicemia di 144. Dopo circa una settimana ho ripetuto la glicemia (5 ore dalla colazione) con valore 105. Altro esame fatto a 5 ore dal pasto (un panino) con valore 98; infine l'ultimo esame fatto oggi dopo 2 ore dal pranzo con valore 139. vorrei sapere cosa ne pensa di questi valori? sono nella norma? grazie, cordiali saluti
Risposta del 22 marzo 2010
Può trattarsi di una forma di pre- Diabete chiamata IGT cioè ridotta tolleranza al glucosio oppure di un Diabete molto iniziale, ancora in fase pre-clinica. L'esame dirimente sarebbe una prova da carico di glucosio, da farsi presso un Centro diabetologico, ma ancora più semplice, almeno come test di screening, è la misurazione dell'emoglobina glicosilata (HbA1c) che qualunque laboratorio è in grado di fare. Se risultano valori normali, cioè inferiori a 6% il Diabete è escluso; se vengono valori tra 6 e 7, un Diabete è possibile, se infine vengono valori superiori a 7 il Diabete è sicuro, salvo eccezioni. Siccome il suo indice da massa corporea (BMI) è superiore a 25 (esattamente è 27), vi è un lieve sovrappeso e questo potrebbe favorire la comparsa di un Diabete più avanti, specie se nella famiglia vi è o vi è stato qualche diabetico.


a href="/Luciano_Onida?esp=15480" Dott. Luciano Onida /a
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina interna
Milano (MI)



Il profilo di LUCIANO ONIDA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Diabete tiroide e ghiandole



Potrebbe interessarti
Tumore della tiroide: il punto di vista dei pazienti
Diabete tiroide e ghiandole
13 aprile 2017
Interviste
Tumore della tiroide: il punto di vista dei pazienti
Sale: poco e iodato a difesa di cuore e tiroide
Diabete tiroide e ghiandole
10 aprile 2017
Focus
Sale: poco e iodato a difesa di cuore e tiroide