L'esperto risponde

Domanda di: Infezioni

14/03/2007 18:40:48

Valori tsh e ipotiroidismo

Gentile dottore,
sono una ragazza di 27 anni e circa 4 anni fa mi è stato diagnosticato l'ipotiroidismo e da allora prendo Eutirox 100mg al dì. Il responso delle analisi di allora è il seguente:

Prolattina: 35,6 ng/ml valori normali 3,0 - 20,0
FT3: 3,10 pg/ml valori normali 1,5 - 4,50
FT4: 0,94 ng/dl valori normali 0,68 - 2,1
TSH: 5,232 mUI/l valori normali 0,151 - 4,501
TPO: 51,60 UI/ml valori normali 2,0 - 200
AbTG: 33,40 UI/ml valori normali 0,8 - 200

La dott.ssa mi fece fare anche eco mammaria (esito negativo), rx ipofisi (esito negativo), risonanza magnetica alla testa (esito negativo).
La eco tiroidea diceva che la tiroide era in sede di dimensioni e morfologia nei limiti della norma: diam. A-P del lobo destro circa 14mm, del sinistro circa 12mm. L'ecostruttura è appena tenuemente e diffusamente disomogenea senza apprezzabili immagini di formazioni nodualri o pseudo-nodulari. Istmo nella norma. Non si osservano in sede latero-cervicale significative linfo-adeno-patie. Utile a completamento e se non già effettuato anche dosaggio degli anticorpi anti-tiroidei.
Ad ottobre 2006 rifeci le analisi e questo è il responso:

FT3: 3,61 pmol/I valori normali 4 - 8,3
FT4: 17,00 pmol/I valori normali 9 - 20
TSH: 0,82 mcUI/ml valori normali 0,25 - 5

Con tutte le analisi andai da un'endocrinologo che dopo averle visto mi ha detto che probabilmente non soffro di ipotiroidismo ma che mi alzava il dosaggio dell'Eutirox da 100 a 125 mg al dì perchè il valore del FT3 era un pò basso. Poi mi ha detto di tornare a marzo 2007 dopo aver fatto una eco tiroidea e analisi della prolattina e tsh. La settimana scorsa ho fatto sia la eco tiroidea che le analisi del sangue che mi ha prescritto l'endocrinologo e il risultato delle analisi è:

Prolattina: 22,68ng/ml valori normali 5 - 35
TSH: <0,05 mcUI/ml valori normali 0,25 - 5

Dalla eco tiroidea risulta che la ghiandola tiroidea è di dimensioni nei limiti della norma (DAP DX: 11mm, DAP SX: 10mm), a margini regolari ed ecostruttura omogenea. Non si apprezzano formazioni nodulari di tipo solido o liquido. Trachea in asse. Non significative linfoadenopatie in sede laterocervicale bilateralmente. Utile videat endocrinologico e controllo a distanza.

Siccome ho appuntamento con l'endocrinologo solo alla fine di questo mese, sono preoccupata del fatto che il valore del Tsh sia così basso. Mi può aiutare a capire se soffro davvero di ipotiroidismo? Perchè il TSH è così basso? Secondo lei è utile effettuare ulteriori analisi od esami? La ringrazio per la risposta e Le porgo i miei più cordiali saluti.

M.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del18/03/2007

Al momento della diagnosi era presente un ipotiroidismo subclinico, che non richiedeva necessariamente trattamento sostitutivo. Non ha specificato se la terapia con Eutirox è stata iniziata subito con 100 o è stata incrementata progressivamente nel tempo. Il valore della prolattina, lievemente aumentato, era probabilmente ascrivibile all'ipotiroidismo e si è infatti successivamente normalizzato.
Gli esami eseguiti a ottobre 2006 dimostravano una perfetta efficacia del trattamento sostitutivo (TSH ed FT4 nella norma). Il valore di FT3 non è indice di compenso, potendo variare anche per cause non tiroidee (ad esempio, utilizzo di pillola anticoncezionale).
I valori attuali sono indice di sovradosaggio tiroxinico (TSH basso, come da dose eccessiva di Eutirox, che va quindi subito riportata a 100mcg); al momento non sono necessarie nuove indagini ma è consigliabile ripetere TSH ed FT4 tra 3 mesi per verificare se tali valori sono rientrati nella norma.

A disposizione per ulteriori chiarimenti

Dott. Maria Grazia Ferrari
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
Specialista in Medicina interna
BOLOGNA (BO)



Altre risposte di Infezioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA