03/04/13  - Varicella in adulto trattato con cardioaspirina: antivirale si o no? - Malattie infettive

Varicella in adulto trattato con cardioaspirina: antivirale si o no?




Domanda del 03 aprile 2013

Domanda


Salve, sono la mamma di una bambina che frequenta la scuola materna: si stanno presentando numerosi casi di varicella, mia figlia non l'ha avuta e nemmeno io, quindi sono potenzialmente a rischio. Assumo già quotidianamente sia antistaminico (per rinite allergica stagionale) in compresse (desloratadina) che cardioaspirina per un pregresso ictus post parto. In questo caso, oltre a tener pronto sia olio vitaminico spray che paracetamolo per l'eventuale rialzo febbrile, è consigliato nel mio caso assumere un antivirale entro le prime 24-48 ore dall'inizio dell'eruzione per attenuare eventuali possibili effetti collaterali amplificati dall'assunzione, appunto, quotidiana dell'aspirina? Cordiali saluti e ringraziamenti anticipati.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
Le novità del decreto legge sui vaccini
Malattie infettive
24 maggio 2017
Focus
Le novità del decreto legge sui vaccini