L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

04/09/2005 11:42:00

Varici

Salve,
amo molto praticare tanti sports (Bici-nuoto-tennis-footing-pesi-tennistavolo..quest'ultimo in maniera semi-profess.).
Nella settimana scorsa ho fatto alcuni eccessi con i pesi e con la bici da corsa, percorrendo molti km e affrontando ripide salite. Ho avvertito qualche doloretto al polpaccio destro ma non ho dato molto peso. Dando uno sguardo allo specchio tre giorni fa mi sono accorto che stanno comparendo delle varici al polpaccio e alla gamba DX, anche se in quest'ultima zona in maniera blanda. Sono stato dal medico il quale mi ha proibito assolutamente di praticare sport pesanti, ma solo qualcosa di leggero. Mi ha inoltre prescritto una calza a compressione graduata per i polpacci e, per quanto riguarda la coscia, con del riposo la vena dovrebbe rientrare. Può col tempo la vena rientrare anche a livello del polpaccio o è qualcosa di irreversibile? Inoltre il tennistavolo secondo lei rientra gli sports duri? Il nuoto mi giova? In questo momento ho un po di paura e confusione. Se le cose vengono da se, pazienza, ma se uno se le deve provacare è da stolti. Saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/09/2005

Temo che Lei abbia delle varici ormai conclamate; probabilmente gli sforzi eccessivi degli ultimi tempi non hanno fatto altro che precipitare una situazione che era già presente, ma poco evidente. Consulti un buon Chirurgo. Le varici non possono "rientrare": l'unica terapia, se la diagnosi è confermata, è quella chirurgica.

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)


Risposta del08/09/2005

l'unica terapia utile in caso di varii conclamate è quella chirurgica.
prima di tutto dovrebbe fare un doppler venoso agli arti inferiori per stabilire se si tratta di varici "isolate" o di una vera e propia Incontinenza della valvola all'insorgenza della vena chiamata safena (i trattamenti in un caso o nell'altro sono diversi)
La voglio tranquillizzare dicendole che la sua patologia non è grave, non vi sono controindicazioni a praticare alcuno sport ( di atleti professionisti operati di varici ve ne sono tanti). lo stato di riposo deve durare giusto il periodo della sintomatologia dolorosa e si ricordi che la vera controindicazione in questi casi e stare fermi in piedi mentre il movimento e sicuramente benefico.

Dott. Domenico Corbascio
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
PAVULLO NEL FRIGNANO (MO)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra