L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Sessualità

19/07/2006 17:56:31

Varicocele

Gentile Dica33,
nel novembre 2005 nella settimana di andrologia ho fatto una visita (prima nella mia vita) in cui mi è stato diagnosticato un varicocele di 2°. ho eseguito gli esami richiesti: ecocolordoppler testicolare (da cui risulta presenza di cisti a livello dell'epididimo di sx diam max 8mm, vasi venosi già modicamente dilatati a riposo che aumentano di dimensioni dopo manovra di Valsalva e che tuttavia tornano al calibro di partenza dopo pochi secondi), urinocoltura (negativo per per flora batt. aerobia e lieviti), spermogramma (conc. 50.000.000/ml, mot.2°ora 10%rettil+20%nonrettil, morf. 78%tipici+2%giov+20%atipici, alcuni leucociti), FSH LH testosterone(tutti nella norma). con questi esami sono andato al policlinico di roma dove mi è stato detto che non c'è niente da fare, il seme è ormai sterile e nel caso si può provare una terapia nel momento in cui vorrò avere un figlio. si tratta a suo avviso di una diagnosi condivisibile? poichè non è mia intenzione avere un figlio nell'immediato (ho 33 anni) le chiedo se, agendo subito, si possa recuperare la situazione (operare il varicocele?) e se ciò non avesse più senso (in relazione ai valori trovati nelle analisi) se sia efficace una terapia e fino a quale età. grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/07/2006

Gentile Utente,
la risposta che le è stata data, se veramente era in quei termini, è a dir poco assurda e falsa.
Cerci un bravo Andrologo, e a ROMA ce ne sono, gli porti tutti gli esami che ha fatto e sarà il collega a decidere l'iter terapeutico.
Sappia comunque che lo sperma è normalissimo anche se non credo abbia il 78% di forme normali (è improbabile per un essere umano); è una questione di Laboratorio. Questo è il calssico referto di un Laboratorio generico e non specializzato. Stia comunque tranquillo, il Collega saprà dove farglielo rifare.

Un cordiale saluto

Dott. renzo benaglia
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
BERGAMO (BG)


Altre risposte di Sessualità







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra