Vene - Cuore circolazione e malattie del sangue
L'esperto risponde

Vene




Domanda del 18 settembre 2006
Gentile Dott., ho recentemente constatato un leggero gonfiore alla vena poplitea destra.Il gonfiore non è accompagnato da nessun tipo di dolore e della vena non si vede altro che la forma,non è comparso neanche il colore bluastro.Ho notato che il gonfiore compare a momenti,in particolare quando ho anche le vene delle mani sporgenti e il resto dei vasi visibile sotto pelle.Osservando il fenomeno ho constatato che tutto è scomparso dopo una ventina di minuti.Non avendo mai avuto problemi di questo genere e praticando una regolare attività fisica mi sono chiesta da cosa possa dipendere.La visibilità momentanea delle vene puo essere dovuta a fattori ormonali?Grazie.
Risposta del 21 settembre 2006
Non credo sia possibile che Lei abbia notato una dilatazione di una vena poplitea, in quanto questo vaso è situato profondamente nel cavo popliteo e non è accessibile alla ispezione. Avrà forse notato una collaterale della crosse safenopoplitea. In ogni caso la presenza di vene dilatate e visibili in una persona della sua età non può, in linea di massima, essere considerato un reperto normale. Le consiglio una visita specialistica.

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Cuore circolazione e malattie del sangue

Potrebbe interessarti
Pressione alta: le risposte alle vostre domande
Cuore circolazione e malattie del sangue
20 marzo 2017
News
Pressione alta: le risposte alle vostre domande
Salute del cuore, pochi conoscono i propri fattori di rischio
Cuore circolazione e malattie del sangue
06 marzo 2017
Focus
Salute del cuore, pochi conoscono i propri fattori di rischio
Ipertensione: fattori di rischio, sintomi e cure. Ecco i consigli dell’esperto
Cuore circolazione e malattie del sangue
03 marzo 2017
News
Ipertensione: fattori di rischio, sintomi e cure. Ecco i consigli dell’esperto