L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

05/10/2006 09:32:54

Vertigini

Buongiorno sono una donna di 45 anni. Dal mese di luglio che soffro di vertigini, sono andata al pronto soccorso per tre volte e ogni Volta era una diagnosi diversa. La prima diagnosi collasso la seconda birintite la terza Depressione . Tutto questo è accaduto nel giro di una settimana. Dopo l'ultima Volta sono stata ricoverata per 12 gg curandomi con ansiolitici e antidepressivi.
Una Volta dimessa e non convinta ho fatto una visita dall'otorino e un testvestibolare.
Anche qui non hanno riscontrato nulla. Ho tralasciato la cura neurologica e sto attualmente prendendo IL vertiserc DA 16 mg.
Ora Le descrivo tutti I miei sintomi:
Vertigine improvvisa con tachicardia pallore muscoli deboli sia delle gambe che delle braccia formicolio sulla mano dx nausea. La vertigini non so molto descriverla, la stanza non gira è come se IO non riuscissi stare in equilibrio.
Sull'orecchio dx sono sorda totalmente dall'età di 7 anni e DA parecchio tempo su questo orecchio sento delle sensazioni strane e come se l'orecchio volesse aprirsi sento una pressione all'interno come volesse stapparsi. Le vertigini erano molte forti che stavo molto male non riuscivo a stare in piedi, ora invece MI vengono ma riesco ad superarle molto bene. Ho notato che MI vengono specialmente quando sposto la testa sul lato sx o se alzo IL capo. MI viene nausea se leggo o se sto davanti al computer. Soffro anche di Cefalea cronica ho attacchi emicranici anche 11 volte al mese.
Le sarei molto grata di un vostro parere, dato che non so più a chi rivolgermi per poter risolvere IL mio problema.

Distinti saluti

Tiziana


questi sintomi possono essere perchè ho la ferritina 5ng/ml

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del09/10/2006

Gentile Paziente, probabilmente lei presenta una disfunzione tubarica, cioè un cattivo funzionamento di quei tubicini (la tromba o tuba di Eustachio) che mettono in comunicazione il retrobocca con l’orecchio medio, e servono ad aerearlo e a compensare eventuali sbalzi di pressione fra le due superfici del timpano. All’interno della tuba può ristagnare del muco . Il funzionamento della tuba è stimolato dai movimenti del condilo mandibolare e dai muscoli coinvolti nella deglutizione: in presenza di muco si percepiscono dei rumorini dovuti alla mobilizzazione del muco stesso e senso di tappamento. Molto spesso il cattivo funzionamento della tuba è legato a sua volta ad una disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare:il fatto che in tre ricoveri gli specialisti non abbiano riscontrato nulla di significativo di propria pertinenza, mi farebbe ritenere che probabilmente si tratta anche del suo caso, giacché spesso questop tipo di disfunzioni si accompagnano a vertigini di cui non si rilevano altre cause possibili. Anche gli attavcchi di Cefalea possono rientrare nella medesima problematica. Le consiglio pertanto di farsi visitare anche da un dentista che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare. Cordiali saluti ed auguri. Edoardo Bernkopf edber@studiober.com www.studiober.com

Dott. Edoardo Bernkopf
Specialista attività privata
Specialista in Odontoiatria
VICENZA (VI)


Risposta del09/10/2006

Gentile Paziente, probabilmente lei presenta una disfunzione tubarica, cioè un cattivo funzionamento di quei tubicini (la tromba o tuba di Eustachio) che mettono in comunicazione il retrobocca con l’orecchio medio, e servono ad aerarlo e a compensare eventuali sbalzi di pressione fra le due superfici del timpano. All’interno della tuba può ristagnare del muco . Il funzionamento della tuba è stimolato dai movimenti del condilo mandibolare e dai muscoli coinvolti nella deglutizione: in presenza di muco si percepiscono dei rumorini dovuti alla mobilizzazione del muco stesso e senso di tappamento. Molto spesso il cattivo funzionamento della tuba è legato a sua volta ad una disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare:il fatto che in tre ricoveri gli specialisti non abbiano riscontrato nulla di significativo di propria pertinenza, mi farebbe ritenere che probabilmente si tratta anche del suo caso, giacché spesso questop tipo di disfunzioni si accompagnano a vertigini di cui non si rilevano altre cause possibili. Anche gli attacchi di Cefalea possono rientrare nella medesima problematica. Le consiglio pertanto di farsi visitare anche da un dentista che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare. Cordiali saluti ed auguri. Edoardo Bernkopf edber@studiober.com www.studiober.com

Dott. Edoardo Bernkopf
Specialista attività privata
Specialista in Odontoiatria
VICENZA (VI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra