L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

21/06/2008 13:28:09

VISTA ANNEBBAITA E PROBLEMI ORTOTTICI

Buongiorno,
voglio chiedere un consulto su una cheratite.
I primi di maggio mi hanno riscontrato una cheratite con congiuntivite. La congiuntivite è guarita ma la cheratite no. L'ultima volta, e cioè 20 giorni fa, la lesione alla cornea sembrava in via di guarigione.
Ho usato per 20 giorni il collirio Betabioptal e vedo che l'occhio non è più gonfio come prima ma ho quasi tutto il giorno una patina che m'impedisce di vedere benissimo. Che cosa è quest’annebbiamento che oramai ho da un mese e mezzo? E' normale, soprattutto dopo tutto questo tempo? Per brevi periodi durante la giornata riesco a non avere questo problema ma raramente ho l'occhio completamente pulito; per ovviare a questo fastidio, spesso metto Celluvisc e qualche volta anche il gel Xantergel, i quali riescono a darmi una buona visione senza patina ma per poco tempo.
Oltre a questo, ho un problema di mobilità oculare che secondo me ho dopo questa cheratite, mentre il mio oculista ritiene che ce l’avessi già ma non me ne fossi mai accorta poiché lieve. Il difetto che riscontro, è quando guardo con l’occhio destro (è l’occhio con la cheratite), il quale, se cerco di vedere lateralmente un’immagine, la percepisce deformata mentre ciò non accade all’occhio sinistro. Secondo voi è un problema temporaneo determinato da una flogosi di qualche nervetto del bulbo oculare o palpebrale causato dall’infiammazione o è un difetto che avevo già?
E poi è normale che ancora delle volte abbia il bulbo oculare che mi duole per qualche secondo?
Secondo voi quanto ci mette una cheratite a guarire?
Grazie della risposta.
Distinti saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/06/2008

Carissima,
sicuramente l'alterazione della motilità estrinseca oculare è precedente alla cheratite.
Per la cheratite poi bisognerebbe sapere che tipo è e che tipo di reliquati cicatriziali corneali ha lasciato e se li ha lasciati!



Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra