L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

04/11/2006 00:59:29

Vita difficile

Salve,sono un ragazzo di 27 anni,sposato felicemente e padre di un bambino di 4 anni.La mia vita e stata sempre condizionata dalla paura verso gente che non conosco,con serio imbarazzo quando se qualcuno mi guarda spesso,condizionato sempre dal pensiero che la gente può farsi su di me,questo comporta molte volte ad non uscire e non dire alla gente il mio parere per paura che quest'ultima si potrebbe irritare ed io non riuscirei ad affrontare la situazione,rimanendoci malissimo.Questo fino ad circa 4 anni fà,quando una mattina tornando dal turno di notte e guardando il bimbo nel letto,ho avuto una forte senzazione di irrequitezza seguita da sudore freddo,crampi allo stomaco e forte sensazione di soffocamento,tanto che son dovuto subito scendere da casa e girovagare per il paese con la testa in piena confusione.Passati i sintomi dopo vari tiri e molla sono andato da una pischiatra,dove mi ha prescritto antidepressivi e un ansiolitico (FRONTAL 0,25) 5 gocce tre volte al di.Dopo una poco soddisfacente reazione ho deciso di non andare piu non prendere piu qui medicinali.limitando solo le gocce alla sera,con la convizione che quel che mi e successo mi deve rendere piu forte e superarlo da solo.Certe volte riesco ma certe volte vado molto giu col morale tanto da condizionare anche la vita dalla mia famiglia,visto che divento irrequito...Percio chiedo a voi e possibile che tutti questi pensieri un giorno possono scomparire per sempre?? Posso trovare un giorno la tranquillita e la fierezza e ad essere il ragazzo che ho sempre desiderato di essere,Se si, mi dite cosa devo fare?? Grazie per la pazienza a me dedicata,ma non sapevo proprio a chi rivogermi.Grazie mille..

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/11/2006

è improbabile che i acmbiamenti avvengano da soli. credo che sia il caso di affrontare una cura farmacologica o psicoterapica. anche se ci sono degli intoppi (tipo gli effetti collaterali) non è una buona idea abbandonare e cure e curarsi da solo. se si fa aiutare ce la può fare, ma da solo è molto più difficile.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra