L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

10/01/2007 12:24:32

X dott.ssa Adelaide Baldo

Gentilissima Dott.ssa Baldo,
ho letto la risposta che Lei ha dato ad una ragazza riguardo al fatto che il training autogeno non fa bene a tutti e può far esplodere psicosi e volevo domandarLe se non fa bene a tutti perchè tanti ( come me, che infatti non trovo giovamento ) attuano il fai da te senza la visione di un eperto, o perchè il RILASSAMENTO derivante dal T. A. può per sua natura creare dei problemi?
sono un ragazzo di 33 anni.
Proprio ieri ho letto una ricerca scientifica che afferma che lo stress cronico è estremamente dannosso per la salute e, la stessa ricerca dimostra che questo porta le cellulle ad un invecchiamento di circa 10 anni in più rispetto all'età anagrafica.
Poichè io a causa di un problema di udito sono sempre stato teso e stressato ed anche per il fatto che non ho un'occupazione lavorativa gli ultimi 13 anni della mia vita sono stati caratterizzati da noia ( anche se bene o male riesco sempre a trovare qualcosa da fare che mi tenga impegnato ) e da frustrazioni, significa che sia mentalmente che fisicamente rischio di invecchiare prima ( mi ammalo facilmente di Raffreddore e Mal di gola )? La noia è così usurante quanto lo stress ? E le frustrazioni sono dannosissime per la salute ?
Se riesco in qualche maniera a scrollarmi da dosso l'enorme tensione psichica e fisica e le frustrazioni che mi affliggono recupererò l'ossidazione che il mio fisico a finora subito o il danno è irreversibile ?
Attualmente sono in cura antidepressiva e ho intenzione di apprendere con un esperto il Rebirthing, Lei pensa che possa giovarmi ?
La prego gentilissima dottoressa Adelaide Baldo può spendere qualche minuto il più del suo tempo ed essere così cortese per chiarirmi tutte le domande che esposto? Lo so che ci sono tante altre domande di persone sofferenti che aspettano una risposta di aiuto e non è giusto che Lei dedichi a me più di tempo degli altri, ma forse tante persone sofferenti leggendo le sue risposte a queste mie domande potranno trovare giovamento ( e soluzioni ) anch' esse.
Le chiedo perdono per la lunghezza della lettera e ( a prescindere dalle sue risposte dettagliate o meno ) la ringrazio di cuore per la sua generosità e competenza nell'aiutare chi soffre.
La saluto cordialmete. M.



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/01/2007

Partiamo dalla noia. Lei dice una cosa molto importante e cioè che per stare bene bisogna essere occupati in qualche cosa. Il lavoro è sicuramente una grande risorsa, anche quando magari stanca o fa venire i nervi. In mancanza di lavoro è assolutamente necessario impegnarsi comunque in una qualche attività che non sia solo un hobby. Ad esempio ci si può prendere cura di alcuni aspetti della vita domestica (pulire, o fare la spesa, o cucinare). Oppure ci si può dedicare ad attività di volontariato come aiutare un vicino di casa anziano, o iscriversi ad associazioni. Quindi la invito a capire come usare il suo tempo in qualche cosa di utile: la cosa la farebbe subito stare meglio. Per quanto riguarda le tecniche di rilassamento non è solo il fai da te che può essere dannoso , ma proprio il fatto che in alcuni casi non sono per niente indicate. Quindi credo che prima di intraprendere una tecnica che promette il benessere bisognerebbe sentire il parere di un medico. Lei ad esempio parla di ribirthing. Chi gliela ha indicata? Da chi andrebbe a farla? Non voglio che lei pensi che siccome sono medico finisco per enfatizzare l'importanza del medico, ma purtroppo ci sono in giro un sacco di persone che senza alcuna preparazione clinica propongono tecniche e "terapie" senza alcuna tutela del cliente. Perciò prima di iniziare un percorso di quel tipo chieda bene allo psichiatra se è il caso o no. Io credo che lei abbia bisogno di essere riportato al contatto con la realtà e con la sua progettualità. Lei ha bisogno di uscire dall'isolamento e trovare il contatto con gli altri.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra