18/10/04  - Bimba di due anni - Mente e cervello

18 ottobre 2004

Bimba di due anni




Domanda del 18 ottobre 2004

Domanda


Durante la gravidanza ho subito delle minacce di morte riferite alla mia prima figlia ed a me direttamente, le quali mi hanno creato forte ansia e stress e contemporaneamente ho vissuto con dolore la tragica storia del "delitto di Cogne"... Ho comunque continuato a lavorare ed a mantenere (nei limiti) una vita regolare. Mia figlia di due anni e mezzo soffre di disturbi del sonno, è agitata, spesso ha degli incubi e mi cerca (nel sonno), sino a svegliarsi ed a voler da me - solo da me - essere confortata. Anche di giorno è morbosa nei mei confronti... Ciò potrebbe dipendere da quanto da lei subito nella vita intrauterina? I pediatri rispondono di no, ma in una recente trasmissione radiofonica alcuni psicologi sosteneveano il contrario.... In buona sostanza, come dobbiamo fare noi genitori per aiutarla a superare questa paura? Grazie Fabia
Risposta del 23 ottobre 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


La bambina risente in modo grave della paura e dello shock che lei non ha ancora elaborato, e sta strutturando una modalità simbiotica di rapporto con lei, che rischia di frenare in modo consistente la sua crescita emozionale.
Purtroppo in situazioni gravi, come in guerra o altro, certe strutturazioni del rapporto sono inevitabili, ma se ora se la sente ed è nelle condizioni di farlo, cerchi aiuto tramite una psicoterapeuta in gamba, che sia una persona di grandi capacità affettive (niente analisti dietro il lettino, in questo caso). Se si fa aiutare in modo energico, il rapporto con la bambina cambierà e la sua piccola avrà l'opportunità di crescere in modo tranquillo. Due anni sono un'età in cui nulla è perduto.
Mi scriva ancora se vuole raccontare qualcosa di più. Un caro saluto.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)




Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Il dolce far niente
Mente e cervello
22 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Il dolce far niente
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
Mente e cervello
01 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente