22/11/04  - Delucidazioni su metformina e triac - Alimentazione

22 novembre 2004

Delucidazioni su metformina e triac




Domanda del 22 novembre 2004

Domanda


salve.ho 27 anni .Ho iniziato da poco più di due mesi una dieta seguita da un dietologo che mi ha prescritto delle pillole composte da aloe, destrano, deidolcolato, metformina ,triac e pancreatina.ho perso 8 chili e me ne rimangono ancora un paio.io sto bene ma dei medici mi hanno detto che questi farmaci mi fanno malissimo ed urge che io li interrompa immediatamente.voi cosa mi consigliate?è vero che la metformina e il triac fanno così male?possono addirittura portare alla morte? grazie anticipatamente.
Risposta del 26 novembre 2004

Risposta di RAFFAELE CANALI


La prima considerazione da fare è il perchè Lei si è rivolta ad un dietologo:il suo peso rientra nella norma avendo un Body Max index di 23(valori normopeso 19-25).La seconda considerazione è che i mix sono da tempo controindicati.Per quanto riguarda la metformina è un farmaco che ha una blanda azione anoressizzante e favorisce l'utilizzazione del glucosio,salvo problemi epatici o renali non ha controindicazioni;il triac è uno stimolante della tiroide che aumenta il metabolismo...e personalmente non andrei a turbare il delicato meccanismo tiroideo.In sintesi,non per allarmismo,ma per obbiettivita',non sono favorevole aquesti mix,mentre sono per un adeguato styl life(alimentazione corretta ,attivita'fisica).A Lei le debite conclusioni e scelte.Stia bene.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
DESIO (MI)



Il profilo di RAFFAELE CANALI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Alimentazione



Potrebbe interessarti
Celiachia
Alimentazione
16 luglio 2018
Patologie
Celiachia
Comporre il piatto
Alimentazione
15 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Comporre il piatto
Mirtilli: le bacche superfood
Alimentazione
14 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Mirtilli: le bacche superfood