17/11/04  - Desiderio2 - Sessualità

17 novembre 2004

Desiderio2




Domanda del 17 novembre 2004

Domanda


ringrazio il dott. Beretta ma vorrei ancora chiedergli di spiegarmi in che modo e in che misura un problema ormonale può influire sul problema di mio marito.Vorrei essere convincente nel proporgli la visita da un andrologo, perchè è sempre stato molto restio a mettere in duscussione questo aspetto della sua personalità.Cari saluti.
Risposta del 21 novembre 2004

Risposta di GIOVANNI BERETTA


Una diminuzione del testosterone o un aumento dei livelli di prolattina nel sangue possono causare a volte una importante caduta del desiderio sessuale e portare quindi a disturbi a livello dell'evento erettivo o dell' eiaculazione. Per questo motivo, prima di escludere un problema organico, è importante determinare questi ormoni e fare una attenta valutazione vascolare tramite ecocolordoppler dinamico delle arterie peniene. Cordiali saluti. Dr. Giovanni Beretta andrologo urologo.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
FIRENZE (FI)



Il profilo di GIOVANNI BERETTA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Sessualità



Potrebbe interessarti
Amore al capolinea
Sessualità
26 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amore al capolinea
Millennial e baby boomer: stesso atteggiamento verso la contraccezione
Sessualità
16 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Millennial e baby boomer: stesso atteggiamento verso la contraccezione
Violenza sulle donne: non riconosciuta dagli operatori in pronto soccorso
Sessualità
04 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
Violenza sulle donne: non riconosciuta dagli operatori in pronto soccorso