10/02/05  - Disfunzione erettile - Sessualità

10 febbraio 2005

Disfunzione erettile




Domanda del 10 febbraio 2005

Domanda


caro dottore, vengo subito al dunque; ho 35 anni e da circa 3 sono stato operato di varicocele testicolo sx, ma da circa sei mesi ho difficoltà ad avere rapporti perchè non raggiungo l'erezione. Da otto anni sposato ma senza bambini che, con mia moglie ho tentato di avere anche con molte prove di fecondazione assistita, ma senza risultato. al danno la beffa, perchè ora, con la voglia che abbiamo di avere bambini, non riesco ad avere rapporti sessuali. Cosa mi consiglia di fare? secondo lei l'intervento di varicocele, avvenuto per sclereotizzazione, può aver causato danni o lesione ai nervi che stimolano l'erezione? grazie per l'attenzione.
Risposta del 13 febbraio 2005

Risposta di GIOVANNI BERETTA


Un intervento di varicocele non può essere la causa del suo problema. Più facilmente lo stress e le ansie determinate dal forte desiderio di avere un figlio che non arriva possono in molti casi scatenare un disturbo sessuale. Consulti un andrologo che potrà verificare in modo diretto la sua situazione clinica . Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
FIRENZE (FI)



Il profilo di GIOVANNI BERETTA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Sessualità



Potrebbe interessarti
Amore al capolinea
Sessualità
26 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amore al capolinea
Millennial e baby boomer: stesso atteggiamento verso la contraccezione
Sessualità
16 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Millennial e baby boomer: stesso atteggiamento verso la contraccezione
Violenza sulle donne: non riconosciuta dagli operatori in pronto soccorso
Sessualità
04 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
Violenza sulle donne: non riconosciuta dagli operatori in pronto soccorso