14/03/15  - Dolicocolon e dolicomegasigma - Stomaco e intestino

14 marzo 2015

Dolicocolon e dolicomegasigma




Domanda del 14 marzo 2015

Domanda


Salve,
Vorrei chiedere ad un esperto come mai parlano tanto di alimentazione ricca di fibra verdure frutta etc etc quando il mio proctologo/chirurgo mi ha proibito di mangiare, appunto, frutta verdura legumi., insomma scorie in generale? ?? ? Si parla di farmaci. .. . e quali per una come me che li ha provati tutti (arrivando anche all olio di ricino) senza ottenere evacuazioni ma " solo" dolore dolore e dolore da piegarsi in due tanto da non riuscire a respirare? !? !? !?!
Grazie a chi vorrà rispondermi.
P. s. da premettere che farmaci antiepilettici mi hanno fatto aumentare di quasi 20kg.
Risposta del 20 marzo 2015

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Anche se non lo dice, sembra di capire che il suo problema principale sia una stipsi. In questo caso, la prima cosa da fare è assumere un'abbondante quantità di fibre. Soprattutto quando vi è un dolicocolon. Con tutto il rispetto che si deve avere per i chirurghi, quando si parla di diete, è meglio affidarsi a un gastroenterologo.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Patologie



Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Stomaco e intestino
03 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici