30/01/05  - Dolori ovunque - Mente e cervello

30 gennaio 2005

Dolori ovunque




Domanda del 30 gennaio 2005

Domanda


Buonasera,sono una ragazza di 20 anni e da 2 anni a questa parte ho sofferto di vari dolori che i medici non sono riusciti a collegare. Da un giorno all'altro, due anni fa, mi è venuto un giramento di testa fortissimo con nausea che mi è continuato per un mese, con vampate di calore e senso di smarrimento e confusione. Poi ho avuto dolori di stomaco, cistiti, sensazioni di peso all'intestino, dolori alla milza, molta debolezza, cefalee acute e adesso non digerisco più bene , cioè dopo 2 ore che ho mangiato mi viene acidità e debolezza.
Il problema è che ho problemi così diversi (ogni giorno ne ho una) che i medici non riescono a inserirli in una precisa patologia. Ho fatto i seguenti esami nei 2 anni: 4 ecografie (inferiori, superiori e al canale inguinale), urinocoltura, prelievi di sangue, elettroencefalogramma,gastroscopia, visita ginecologica, gastroenterologica, ortopedica, dall'otorino, dall'endocrinologo. Praticamente tutti. Il problema è che ogni giorno ho un male diverso, però per lo più legato allo stomaco e all'intestino, e tutti i giorni ho nausea.E' uscita anche l'ipotesi che potrei essere malata di ipocondria.Voglio anche dirle che ho perso parecchio peso perchè non ho proprio più fame e non so più cosa sia l'appetito. e' bruttissimo vivere cosi. Lei cosa consiglia di fare?dovrei fare altri esami? sono una persona molto ansiosa, insicura, senza autostima...potrebbe crearmi tutti questi problemi? può essere una cosa psicologica dato che tutti gli esami sono risultati negativi?Distinti saluti
Risposta del 03 febbraio 2005

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Carissima, ho l'impressione che ci sia qualcosa che lei non dice, ma va bene così. Se ormai sa che di organico non c'è nulla, si dia da fare per trovare un buonissimo omeopata di scuola rigorosamente unicista. L'omeopatia è sicuramente in grado di inquadrare i suoi sintomi in modo preciso, e in base a quelli si risalirà anche al problema psicologico che c'è stato alla base. A quel punto potrà decidere se lavorarci sopra.
I suoi sintomi, pur essendo probabilmente connessi a problemi psichici, vanno prima affrontati da un punto di vista organico perché sono troppo complessi. Abbia fiducia e si attivi. Mi tenga informata.
Un caro saluto.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista in Neuropsichiatria infantile
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
Mente e cervello
01 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea