13/02/05  - Epilessia - Mente e cervello

13 febbraio 2005

Epilessia




Domanda del 13 febbraio 2005

Domanda


Egregio Dottore, da circa quindici giorni nella mia famiglia si è forse manifestato lo spettro dell’epilessia. Mia sorella, una ragazza di 27 anni (prossima alla laurea) una mattina si è svegliata in uno stato confusionale mai notato in precedenza. Era, talvolta, fuori dalla realtà, confondeva date luoghi e persone. Il giorno seguente ha avuto una crisi: dopo avere fatto un urlo si è irrigidita, ha piegato le braccia ed è come svenuta, dopo alcuni secondi è diventata cianotica ed ha cominciato a respirare con fatica. Tutto questo è accaduto il 24 gennaio di quest’anno. Preciso che già due volte nel 1998 e nel 2004 mia sorella aveva avuto crisi simili senza però mai presentare stato confusionale (dopo queste, crisi così come adesso, gli esami strumentali EEG, EEG in deprivazione di sonno, ECG, risonanza magnetica e TAC non hanno mai mostrato nulla). Ad oggi mia sorella è ancora in stato confusionale. Alcuni neurologi della struttura ospedaliera della mia città visitandola hanno ipotizzato dei problemi pschiatrici un neurologo invece pensa si tratti di problemi di natura epilettica (Purtroppo ci confrontiamo con medici che hanno sempre troppo fretta o che non hanno voglia di dirci chiaramente cosa ne sarà di questa ragazza). Riguardo la terapia seguita: subito dopo la crisi abbiamo seguito la cura dataci da uno pschiatra (Serenase + xanax gocce) dopo circa 4 giorni abbiamo sospeso tale cura per seguirne una nuova prescritta dal neurologo (tegretol 200+akineton). Con la speranza di essere stato esaustivo e di non essermi dilungato inutilmente la prego volermi fare avere un suo parere, di volermi dare un ragguaglio riguardo questo stato confusionale da cui mia sorella sembra non riuscire più ad emergere (e che, come può facilmente comprendere, ha gettato me e la mia famiglia in un grande dolore) e indirizzarmi verso eventuali strutture più consone a tali patologie. Sicuro della sua cortese disponibilità porgo distinti saluti.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
Mente e cervello
01 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea